San Marino-Feralpi, la vigilia di mister Acori

Lo splendido successo sul Lecce è già alle spalle. Leo Acori è più concentrato che mai sul prossimo obiettivo, la Feralpi Salò. “Come sempre affermo tutte le sfide sono importanti ma quella di domani lo è forse di più perché, dopo aver battuto i salentini, può essere considerata una sorta di esame di maturità – spiega il condottiero di Tordandea –. Contro i giallorossi abbiamo disputato una grande partita ma non ci dobbiamo accontentare perché dobbiamo sempre migliorarci, né tantomeno sottovalutare la Feralpi. Una squadra che possiede ottime individualità, molto compatta e che come noi è reduce da un successo importante contro la Cremonese”.

Il tecnico umbro è certo, non ci saranno cali di concentrazione. “E’ vero che affrontare avversari blasonati come il Lecce dà grandi stimoli, ma lo stesso deve valere domani. Abbiamo una buona classifica, in tredici partite abbiamo fatto venticinque punti, meglio di noi solo il Trapani con un punto in più, dunque di fame e di stimoli ne abbiamo davvero tanti anche perché con un risultato importante potremmo fare un ulteriore passo in avanti. Dove possiamo arrivare? I conti li faremo a Pasqua, quello che mi preme è che i ragazzi continuino a lavorare come hanno sempre fatto e che il San Marino, in ogni partita, cerchi di portare a casa il massimo”.

 

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it