Astori: “Andare all’estero? Mi piacerebbe”

Davide Astori, in forza al Cagliari, è da tempo al centro di numerose voci di mercato che lo vorrebbero lontano dai rossoblù nell’immediato futuro. Tante le squadre, anche italiane, che vorrebbero aggiudicarsi il difensore, ma lui preferisce rimandare il discorso alla fine della stagione. Inoltre, non nasconde il suo desiderio di provare a giocare anche in altri campionati: “Le voci che stanno circolando nei miei riguardi le vivo con serenità perché la situazione è nelle mani di persone affidabili come il presidente Cellino e il direttore generale Francesco Marroccu. Io penso solo al campo nel coso della stagione, ma in estate se ne potrà parlare nuovamente. Andare all’estero? È un’esperienza che mi piacerebbe vivere sia dal punto di vista calcistico che umano, per imparare una nuova lingua. La Liga? Non mi dispiacerebbe“, dichiara a “Rai Sport”.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.