Serie A2 Femminile: il derby della Madunina va all’Inter

Anche se in Serie A2 femminile, il Derby è sempre il Derby: la sfida tutta lombarda, giocata nell’Arena Civica di Milano (con un manto erboso al limite della praticabilità e un freddo rigidissimo) ha visto comunque le interiste vittoriose sulle cugine fanalino di coda della classifica. Il Milan resiste un tempo ma poi crolla. Grandi protagoniste per le nerazzurre Laddaga e Vestito.

L’Inter parte subito all’attacco e già al 4′ colleziona la prima occasione con Velati che, servita da Laddaga, calcia a lato di poco. Al 5′ Baresi dribbla un difensore e serve Laddaga il cui tiro a colpo sicuro si ferma sulla linea di porta allagata consentendo l’intervento del portiere.
Il canovaccio non muta e l’Inter colleziona azioni e rimpianti: al 7′ viene annullato un gol a Velati per fuorigioco dubbio, al 13′ Laddaga servita da Moroni sfiora il palo, al 15′ ancora la Laddaga dopo aver saltato tutta la difesa milanista in dribbling sfiora il palo lungo e al 21′ Baresi serve Velati in area ma il suo tiro viene parato.
Al 33′ c’è la prima azione milanista con un tiro della Buttò parato da Selmi ma l’assedio interista continua con una mischia in area al 44′ dove Velati calcia a colpo sicuro e Ferrante salva miracolosamente.
Dai e dai, il gol alla fine arriva al 45′: Baresi in area salta il difensore che la stende, l’arbitro assegna il rigore che viene realizzato dalla stessa Baresi che spiazza il portiere. Si va al riposo sul risultato di 1 a 0.

Nel secondo tempo la musica non cambia e l’assedio in area milanista continua ma al 6′ il Milan è pericoloso con un colpo di testa di Granello, su calcio d’angolo, alto sulla traversa: sarà l’unica azione della ripresa delle ospiti.
L’Inter sfiora il gol al 53′ con una mischia in area e al 57′ con Velati ed ha il tempo di recriminare al 62′ per un rigore non conesso per un fallo di mano in area su tiro di Dargenio: tutto questo è solo il preludio al secondo gol interista che nasce da una punizione di Ubbiali che serve Velati la quale stoppa di petto e realizza un gran gol in rovesciata. La Velati, galvanizzata dal gol, prova l’azione personale al 68′ ma il suo tiro finisce fuori.
L’inter triplica al 72′ con Laddaga che, servita da Dargenio, entra in area, dribba il difensore e lascia partire un tiro che non lascia scampo all’ottima Ferrante.
Ormai è un monologo: all’80’ gran tiro di Dedè da fuori area che chiama il portiere alla prodezza e all’82’ punizione dal limite che viene trasformata da Laddaga con un tiro a fil di palo per il gol del 4 a 0.
Esce un’applauditissima Laddaga ed entra in campo la Vestito che sarà la protagonista assoluta del finale: all’89’ entra in area dalla destra, dribbla due avversarie e scaglia un tiro potente per il gol del 5 a 0 e al 92′ lancia in modo perfetto l’accorrente Velati che realizza la sua doppietta e chiude così la partita con un secco 6 a 0.

MILAN – INTER 0-6 (0-1)

MILAN: Ferrante, Chiesa, Di Muro, Battistini, Pirri, Granello, Buttò, Rodriguez, Grassia, Agostinelli, Dell’Agostini. A disp.: Pilati, Belotti, Peschiera, Palopoli, Dapollo, Nichilo, Moscatiello. Allenatore Mister Zambetta
INTER: Selmi, Dargenio, Dedè, Ubbiali, Vitale (72′ Meroni), Pagano, Velati, Galli (46′ Calvo), Baresi, Laddaga, Moroni. A disp.: Rottoli, Cuneo, Vestito, Bianchessi, Ferrario. Allenatore Mister Malgeri
RETI: 45′ Baresi, 65′  e 90+2′ Velati, 72′  e 82′ Laddaga, 89′ Vestito.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it