Rugby, Heineken Cup: si è chiusa la fase a gironi

Dopo sei lunghi turni, la Heineken Cup, massimo competizione internazionale per club dell’Emisfero Nord, ha chiuso la fase a gironi 2012-2013. Un’edizione caratterizzata dalla mancanza di risultati delle squadre italiane, con Treviso e Zebre ultime nei rispettivi gironi.

Passano ai quarti di finale le vincitrici dei sei gironi, insieme alle due migliori seconde. Le successive tre migliori seconde saranno “ripescate” nella Challenge Cup, il secondo trofeo internazionale in termini di prestigio.

Il Girone 1 ha premiato le fatiche dei Saracens, vincenti 5 volte su 6.

Nel Girone 2, il girone di ferro a detta di molti addetti ai lavori, vede invece il trionfo dei Leicester Tigers, primi davanti alla corazzata Toulouse. Terza ed eliminata la compagine gallese degli Ospreys, così come il Benetton Treviso, nonostante lo storico 17-14 proprio sui gallesi nell’ultima giornata.

Dal Girone 3 ecco il primo posto degli Harlequins campioni d’Inghilterra, a punteggio pieno. Mai lo storico sodalizio londinese ha abbassato la guardia, in un raggruppamento invero non impossibile.

Foto Munster Rugby
Foto Munster Rugby

Nel Girone 4 ha chiuso in vetta Ulster, squadra irlandese capace di registrare un +71 di differenza punti. 12 mete in 6 uscite e Northampton, Castres e Glasgow al tappeto.

Pool 5 favorevole a Clermont, mentre il 6 è vinto dall’attrezzatissimo Tolone, primo con un punto di distacco dai connazionali del Montpellier.

Passano ai quarti come migliori seconde Munster e Montpellier. La Heineken Cup riprenderà in Aprile, con i seguenti accoppiamenti:

Harlequins (ING)-Munster (IRL)
Clermont (FRA)-Montpellier (FRA)
Toulon (FRA)-Tigers (ING)
Saracens (ING)-Ulster (IRL)

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it