Coppa d’Africa 2013,Girone D: magia di Msakni al 90′ e derby alle aquile. Tunisia-Algeria 1-0

Al Royal Bafokeng Stadium di Rustenburg grande battaglia nel derby tra Tunisia e Algeria vinto dalle aquile cartaginesi di Trabelsi portate al successo da una magia di Msakni al 90′ che porta i tre punti ai suoi e costringe già dalla prossima giornata l’Algeria a impegnarsi fino in fondo per evitare un’eliminazione fino a pochi minuti dal fischio finale tutt’altro che lontana.

Tunisia subito sfortunata costretta dopo 16 minuti a rinunciare al suo attaccante Jemaa, uscito dal campo per una distorsione al ginocchio, nell’ Algeria benissimo il centrocampista del Valencia Feghouli che al 28′ dopo una bella azione serve il compagno Slimani che di testa colpisce la traversa e sfiora il vantaggio per le aquile cartaginesi. La squadra allenata da Halihodzic padrona del campo nel primo tempo mentre la difesa della Tunisia tiene come può gli assalti di Feghouli e compagni, e si fa vedere in avanti  in una sola occasione al 42′ con un contropiede guidato da Khalifa che tira addosso a Ben Chrifia sciupando una ghiotta occasione. Tanto agonismo e poca voglia di perdere per entrambe le nazionali magrebine ben messe in campo come nel più classico dei derby. La ripresa si apre con un cambio per la nazionale allenata da Trabelsi che manda in campo Darragi al posto di uno spento Traoui. Gara bloccata anche nel secondo tempo Msakni da una parte e Slimani dall’altra provano a accendere il match ma senza successo, bene il milanista Mesbah che al 56′ con un tiro da fuori aria sfiora il vantaggio e manda la carica ai suoi. Secondo tempo poco spettacolare grazie anche alla mossa di Trabelsi che con l’ingresso di Darragi ha bloccato gli esterni delle volpi del deserto. Clamorosa occasione per  la Tunisia al 75′ con Harbaoui che da pochi passi non approfitta dell‘errore di Medjani e si divora il gol dell’1 a 0 . Tanta stanchezza e poca lucidità nel finale, finchè una perla di Msakni al 90′ regala alle aquile cartaginesi il vantaggio un tiro bellissimo su cui un incolpevole Mbolhi deve arrendersi. Vittoria per la Tunisia e morale alle stelle per l’Algeria sconfitta che pesa come un macigno.

TUNISIA – ALGERIA: 1-0

Tunisia(4-4-2):(4-4-2). Ben Chrifia; Ichri, Chemmam, Abdennour, Ifa; Mouelhi, Traoui (Darragi), Hammami, Msakni; Jemaa (Harbaoui) (Ben Youssef), Khelifa. A disp.: Ben Mustapha, Baratli, K.Dhaouadi, Ben Yahia, Z. Dhaouadi, Boussaidi, Mabrouk. All.: Trabelsi.
Algeria(4-4-2):M’Bolhi; Mesbah, Cadamuro (Soudani), Belkalem, Medjani; Lacen, Guedioura (Lemmiouchia), Feghouli, Mostefa; Kadir (Aoudia), Slimani. A disp. : Doukha, Halliche, Boudebouz, Bouazza,Si Mohamed,  Bezzaz, Tedjar, Ghoulam, Rial. All.: Halihodzic.
Arbitro: Gassama (Gambia)
Marcatori: 90′ Msakni (T)
Note: ammonizioni: Abdennour (T) Harbaoui (T) Mesbah(A) Msakni (T)

CLASSIFICA
Gruppo D –  1/a giornata
Costa d’Avorio-Togo: 1-1
Tunisia-Algeria : 1-0

SQUADRAP.tiGVNPGFGSDR
Costa d’Avorio31110211
Tunisia31100101
Togo0100112-1
Algeria0100101-1

 

 

Condividi
Nato a Catania nel 1987, dopo aver conseguito la laurea in Scienze della comunicazione, ha iniziato a collaborare con diversi siti calcistici, occupandosi prevalentemente di calciomercato e calcio internazionale. Email: cbattiato@mondosportivo.it