Schelotto: “Inter, che onore. Ma penso all’Atalanta”

“Di mercato non voglio parlare. L’Inter? Mi fa piacere che mi segua, ma io ora devo pensare solo ad allenarmi, di qualsiasi trattativa se ne devono occupare le due squadre”. Schelotto non si sbottona: sa, certamente, che Branca è sulle sue tracce, che Stramaccioni lo vuole, ma lui non si smuove: “Mi devo allenare bene per ritornare sui livelli dell’anno scorso – ha dichiarato l’esterno dell’Atalanta, braccato dai giornalisti fuori lo Space23, negozio di Materazzi – ho avuto un infortunio al ginocchio a inizio stagione che non mi ha fatto andare al 100%. Zanetti? Per me è un idolo – ha aggiunto – parlo spesso con lui, ci inviamo molti messaggi però in questo momento per me è solo un amico. Dell’Inter – ha ribadito – non voglio parlare, il mercato chiude il 31 ma io non ci penso, non voglio pensarci, devo solo concentrarmi sul campo. Adesso sono un giocatore dell’Atalanta e continuo a pensare a questo. Se sarò convocato domenica? Non lo so, dipende dall’allenatore, è ovvio che io sono sempre pronto per giocare” ha concluso.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it