Pallavolo femminile, Busto Arsizio in orbita

Il campionato di serie A1 di pallavolo femminile ha emesso il proprio verdetto: Busto Arsizio e Bergamo sono le squadre più forti. Le due formazioni hanno dato vita a una gara spettacolare che ha visto la Unendo Yamamay Busto Arsizio vincere per 3-1 una partita combattuta contro la Norda Foppapedretti Bergamo nella quale si sono messe in mostra stelle dalla classe sopraffina come Valentina Arrighetti, Christina Bauer, Giulia Leonardi, Chiara Di Iulio e Valentina Diouf.
Conquista tre punti pesantissimi con lo stesso risultato anche l’Assicuratrice Milanese Modena, che batte per 3-1 l’Imoco Conegliano e si pone al terzo posto in classifica dietro la seconda Bergamo in attesa di capire cosa succederà alla società emiliana nei prossimi giorni.
Successo con i brividi invece per la pazza Asystel MC-Carnaghi Villa Cortese, che rischia la sconfitta contro la Duck Farm Chieri Torino, ma poi grazie ad Alexandra Klineman e alla straripante Caterina Bosetti riesce a portare a casa due punti preziosi vincendo per 3-2 al tie-break.
In coda alla classifica due punti anche per il Volley 2002 Forlì Bologna, che ottiene uno dei pochi successi in questa stagione della pallavolo femminile avendo la meglio al tie-break per 3-2 sul Banca Reale Yoyogurt Giaveno.
Nell’anticipo di campionato, invece, colpaccio della Kgs Robursport Pesaro che porta a casa una vittoria tanto preziosa quanto inaspettata contro la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza della bocca da fuoco Lucia Bosetti e del nuovo arrivo Martina Guiggi.

Condividi
Nata il 7 ottobre 1982 e laureata in Teorie e tecniche della comunicazione mediale, è giornalista professionista. Lavora al quotidiano Il Giorno. Musica, cinema e sport (tranne i motori) sono le sue droghe.