Parma, Donadoni: “Due punti persi per poca fortuna”

“L’Europa? Lasciamo perdere questo discorso… con un pizzico di determinazione e di fortuna in più oggi avremmo potuto portare a casa la vittoria”. Le parole del tecnico del Parma, Roberto Donadoni, al termine della sfida con il Chievo: “È bello giocare e sentire che gli avversari ti rispettano; venire qui a Verona, contro il Chievo, e capire che gli avversari ti temono, sono guardinghi rispetto alle tue capacità di imporre il gioco in campo… ti dà una grande soddisfazione. Ora subito al lavoro, c’è il Napoli domenica prossima: l’intenzione è quella di rendere la vita il più difficile possibile agli azzurri. Hanno Cavani, un attaccante certamente in grado di giocare da protagonista assoluto in qualunque squadra, ma non è l’unico avversario da cui guardarsi: tutta la squadra è forte e pericolosa”.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it