“Pazzo” Milan: Bologna battuto 2-1 a “San Siro”

Un Pazzini in versione super prende per mano il Milan, trascinandolo alla vittoria contro il Bologna. Il Pazzo segna la doppietta decisiva che stende gli emiliani e che regala ai rossoneri tre punti importanti per la rincorsa alle posizioni europee. 2-1 il finale al “Giuseppe Meazza”, con i rossoblu in rete grazie ad una sfortunata autorete di Mexes a 5′ dalla fine; vittoria non facile, comunque, per il Milan, che soffre nel finale contro una squadra, quella del tecnico Pioli, che si sveglia solo nel finale. Meneghini che salgono a quota 34, Bologna fermo a 21.

LA PARTITA – Defezione dell’ultima ora nel Milan, costretto a rinunciare al febbricitante De Sciglio; nel Bologna la sorpresa è lo spagnolo Riverola, schierato dal primo minuto. Prima frazione di gioco abbastanza contratta che vive soprattutto sulle fiammate dei singoli, con Costant ed il giovane Niang a guidare i rossoneri che sfiorano il gol vantaggio in un paio di occasioni con El Shaarawy e soprattutto con Pazzini, sul cui colpo di testa Agliardi si supera deviando in corner; sul fronte bolognese, invece, l’unica fiammata arriva proprio con Riverola, Abbiati controlla la conclusione dell’ex Barcellona. Milan decisamente migliore quello del secondo tempo: rossoneri rabbiosi, che costringono il Bologna nella propria metà campo e che trovano la rete del vantaggio al minuto 65, quando Pazzini riceve in area, protegge palla e batte Agliardi sfruttando una deviazioni involontaria di un avversario. Ospiti pericolosi con una conclusione del neo entrato Pasquato, ma ci pensa ancora il Pazzo a spegnere gli ardori emiliani, segnando la rete del 2-0 con un gol spettacolare a 8′ dalla fine. Sembra fatta, invece, il Bologna riapre l’incontro grazie ad una sfortunata autorete di Mexes. Niente da fare, però: i rossoneri vincono 2-1.

MILAN-BOLOGNA:  2-1

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Constant; Flamini (81′ Traorè), Montolivo, Boateng; Niang (77′ Nocerino), Pazzini, El Shaarawy. A disp.: Amelia, Gabriel, Robinho, Acerbi, Bojan, Bonera, Emanuelson, Antonini. All.: Allegri.
Bologna (4-3-2-1): Agliardi; Garics Portanova Antonsson Cherubin; Perez, Pazienza (75′ Pasquato), Riverola (51′ Taider); Kone, Diamanti; Gilardino (62′ Gabbiadini). A disp.: Curci, Stojanovic, Morleo, Motta, Guarente, Gabbiadini, Paponi, Sorensen, Carvalho. All.: Pioli.
Arbitro: Doveri di Roma
Marcatori: 65′ e 82′ Pazzini (M), 85′ aut.Mexes (B)
Note: ammoniti: Abate (M), Diamanti, Pazienza, Cherubin (B); espulsi: –

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.