Coppa d’Africa 2013, Girone B: Ghana-RD Congo 2-2 gol e spettacolo al Nelson Mandela Bay

Per la terza gara della Coppa d’Africa 2013, scendono in campo Il Ghana e la repubblica democratica del Congo a sancire l’inizio del primo turno del Girone B. Le black stars arrivano alla Coppa convinti della loro forza e della possibilità di portare a casa il torneo. Il Ghana scende in campo con il I congolesi invece, sbarcano in Sud Africa con una squadra molto forte in attacco e con ampie possibilità di fare bene grazie all’esperienza di Lulala è alla vena realizzativa del  bomber Mbokani in attacco con la conduzione dalla panchina dello stregone bianco Claude Leroy gran conoscitore del calcio africano e recordman come allenatore più presente in Coppa d’Africa alla sua ventinovesima panchina. In campo gli schieramenti vedono un 4-4-2 per il Ghana con Boakye che parte dalla panchina, mentre la squadra di LeRoy risponde con un 4-3-3.

LA PARTITA. Il primo tempo allo stadio di Port Elizabeth  inizia con ritmi davvero alti, il Ghana fa possesso palla ma le occasioni più pericolose capitano ai leopardi che prima al 12′ con LuaLua coglie una traversa e poi con Mputu al15′ che manda alto da posizione favorevole, le black stars non si fanno attendere al 29′ con una clamorosa occasione di Gyan che da pochi metri calcia malamente fallendo così il vantaggio, al 40′ il match si sblocca grazie a un ottimo fraseggio tra Asamoah e Gyan che vede il centrocampista juventino mandare in rete Badu che da due passi deve solo depositare in rete il primo gol di questa coppa d’Africa 2013 punendo i congolesi poco lucidi sotto porta. Il secondo tempo si apre con un Ghana subito cinico con Asamoah che al 49′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo buca un incolpevole Kidiaba dopo un liscio di  Kabangu e di testa raddoppia il vantaggio per i suoi. La partita sembra indirizzata ma i congolesi reagiscono subito e realizzano il gol del 2 a 1 al 53′ grazie al loro capitano Mputu che servito da Makiadi riapre l’incontro e dà la sveglia alla nazionale di Leroy. Partita bellissima i ghanesi sfiorano il gol del 3 a 1 ancora una volta con Gyan al 63′ ma l’ex giocatore dell’Udinese non riesce a concretizzare e pochi minuti dopo i leopardi reagiscono e trovano il pareggio grazie al loro bomber Mbokani al 69′ che trasforma dagli undici metri , dopo essersi procurato il rigore causato da una spinta di Akamenko. All’ 83′ ancora la formazione allenata da Leroy rischia il colpaccio con Mulumbu che sfiora la rete con un rasoterra vicino all’angolino ma Dauda dice no e impedisce la clamorosa rimonta agli avversari. Succede poco o nulla negli ultimi minuti di gara, la nazionale della repubblica democratica del Congo porta a casa un meritato pareggio tanto bello quanto giusto dopo il digiuno di gol  visto ieri nelle gare del gruppo A male il Ghana che sciupa il doppio vantaggio e rischia la debacle contro i leopardi prima vera sorpresa di Sud Africa 2013.

GHANA – RD CONGO: 2-2

Ghana (4-4-2): Dauda; Akaminke, Boye, Paintsil,Asamoah; Badu,Boateng (Annan), Adomah(Afful), Atsu (Rabiu); Gyan, Wakaso.A disp.: Agyey, Kissi Boateng, Awal, Asante, Kwarasey, Vorsah, Clottey, Boakye, Mensah.All.: Appiah.
RD CONGO (4-3-3):Kidiaba; Mongongu(Zakuani), Mabiala, Issama, Kasusula; Mulumbu, Kabangu (Kaluyituka), Lualua (Kanda); Makiadi, Mputu, Mbokani. A disp.: Mulemo, Manzia, Matumona, Diba, Mandanda, Mbemba, Luvungu, Kisombe, Bakala. All.: Leroy.
Marcatori: 40′ Badu(G), 49′ Asamoah(G), 53′ Mputu (RDC), 69′ Mbokani (RDC)
Arbitro: Bennett (Sud Africa)
Note: ammonizioni: Wakaso, Adomah(G)

CLASSIFICA
Gruppo B –  1/a giornata
Ghana -RD Congo: 2-2
Mali-Niger: 

SQUADRAP.tiGVNPGFGSDR
Ghana 11 010 220
RD Congo 11 010 220
Niger 00000000
Mali 00000000
Condividi
Nato a Catania nel 1987, dopo aver conseguito la laurea in Scienze della comunicazione, ha iniziato a collaborare con diversi siti calcistici, occupandosi prevalentemente di calciomercato e calcio internazionale. Email: cbattiato@mondosportivo.it