Borriello spreca, il Catania ringrazia e passa a Genova

Il Catania espugna il Luigi Ferraris dopo 50 anni con le reti di Bergessio al 3′ e di Barrientos a 3 minuti dalla fine. Particolarmente sciupone il Genoa, soprattutto con un impreciso Borriello.

LA PARTITA – Maran sceglie il 4-2-3-1 con Castro, Barrientos e Gomez alle spalle di Bergessio. Delneri ritrova butta subito nella mischia il neo acquisto Ruben Olivera. Il nuovo numero 10 genoano ci mette meno di un minuto a creare una grande occasione. Per sfortuna dei tifosi rossoblù, Borriello colpisce malissimo di testa e sciupa il cross dell’ex viola. Il Catania è letale, su lancio di Barrientos, El Papu è altruista e serve Bergessio, che non sbaglia. Passano due minuti: Sampirisi cerca riscatto e pennella un cross perfetto per Borriello, che colpisce con il malleolo e manda la palla sopra la traversa. Il numero 22 ha il merito di non abbattersi per gli errori, e cerca con caparbietà la rete, senza riuscirci. Anche la ripresa parte col botto; la percussione centrale di Immobile trova la deviazione di Capuano, ma la palla, ad Andujar battuto, si stampa sul palo. Bergessio deve ringraziare la clemenza di Rizzoli, che gli risparmia un secondo giallo per una mano larga su Manfredini. L’attaccante argentino restituisce il favore poco dopo, temporeggiando fino all’inverosimile solo davanti a Frey, che esce a valanga e gli chiude lo specchio. Nel finale Izco guida con sapienza un contropiede, osserva le alternative e sceglie Barrientos. El Pitu la piazza di sinistro e beffa un incerto Frey, ingannato dal goffo intervento di Manfredini. E’ l’emozione finale della gara, che vede il Catania uscire netto vincitore. Con tanti ringraziamenti all’imprecisione dei rossoblù.

Genoa-Catania 0-2 (0-1)

Genoa (4-4-2): Frey; Sampirisi (46′ Rossi), Granqvist, Manfredini, Moretti; Olivera (57′ Floro Flores), Kucka, Matuzalem, Antonelli; Borriello, Immobile (70′ Nadarevic). A disp.: Donnarumma, Zima, Bertolacci, Bovo, Said. All.: Delneri.
Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Capuano; Izco, Paglialunga (68′ Biagianti), Barrientos; Castro, Bergessio, Gomez (79′ Ricchiuti). A disp.: Frison, Terracciano, Rolin, Augustyn, Potenza, Salifu, Doukara. All.: Maran.
Arbitro: Rizzoli di Bologna.
Marcatori: 3′ Bergessio, 87′ Barrientos.
Ammoniti: Matuzalem (G) e Bergessio (C).

Condividi
Nato a Roma nel 1986, laureato in Management delle Imprese Sportive. Nella vita un solo obiettivo: raccontare lo sport; il calcio in particolare. Attualmente collaboratore di bettingisland.it e tuttochampions.it. Email: sgiovampietro@mondosportivo.it