Serie A Femminile, Il Riviera di Romagna alla prova Mozzecane

Dopo il primo successo di Massimo Agostini sulla panchina della Riviera di Romagna davanti al pubblico di casa (vittoria contro il Torino per 4-0) che rilancia le romagnole in classifica e le fa occupare la sesta posizione ad una sola lunghezza dalla quinta piazza occupata dal Mozzanica, arriva la prima trasferta, con le ragazze di Mister Agostini ospiti della Fortitudo Mozzecane non nel consueto impianto di San Zeno, bensì al campo sportivo di Erbè. Una sfida insidiosa contro una squadra galvanizzata dal successo esterno ottenuto in rimonta nel recupero di martedì contro il Torino e che a dispetto della classifica dispone di un organico di tutto rispetto, con diversi elementi di valore.

Commenta così la situazione il tecnico Massimo Agostini:

La squadra sta crescendo e si cominciano a vedere i primi frutti del lavoro che stiamo facendo di settimana in settimana, anche se c’è ancora molto da lavorare perché anche sabato contro il Torino, dopo un inizio di gara positivo, abbiamo avuto un momento di appannamento e la giovane formazione granata ci ha messo un po’ in difficoltà sfruttando le ripartenze, anche se alla fine non abbiamo praticamente concesso nulla: nella ripresa, invece, siamo cresciute molto, la manovra è stata molto più fluida e la squadra è riuscita ad esprimersi su buoni livelli, riuscendo a portare a casa tre punti importanti. Sono certo che la strada sia quella giusta, perché la squadra gioca con grande attenzione, ma soprattutto con la giusta intensità e sono convinto che quando riusciremo a disputare tutti i novanta minuti con questa intensità potremo toglierci delle grandi soddisfazioni. Concludo con un elogio anche per Martina, Alice e Francesca che sono subentrate dalla panchina, scendendo in campo con grande voglia e disputando un ottimo spezzone di gara: dobbiamo ancora recuperare qualche importante elemento per tornare al completo, ma so di avere in panchina delle valide alternative da poter sfruttare durante l’arco della partita e questo per me è molto importante.

Esprime il suo parere anche il Presidente Dario Fantini:

Andremo a Verona per centrare un risultato positivo. Sabato scorso siamo tornati al successo contro il Torino e vogliamo continuare a vincere per rimanere nella parte alta della classifica: ovviamente non sarà una partita semplice, perché sappiamo che la Fortitudo Mozzecane, a dispetto della posizione in classifica, è una formazione assolutamente da non sottovalutare e anche nella gara di andata, seppur vittoriosi, c’è stato un po’ da soffrire. Stiamo lavorando molto bene e mi auguro che la squadra riesca a continuare sullastriscia delle prestazioni positive fornite nelle ultime settimane: se vogliamo fare il salto di qualità dobbiamo però crescere sotto l’aspetto della mentalità ed affrontare ogni partita con il giusto spirito,sapendo che ogni avversario nella massima serie merita rispetto, ma scendendo in campo sempre per fare la partita e provare a vincere.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it