Bundesliga, 18/a giornata: il Bayern Monaco inizia alla grande il 2013

Anno nuovo, Bayern Monaco vecchio; la capolista della Bundesliga inizia il girone di ritorno con una vittoria ottenuta in scioltezza nel derby bavarese contro il Greuther Fürth. Tutto facile per i ragazzi di mister Heynckes, che liquida il modesto avversario con un gol per tempo, entrambi messi a segno dal croato Mandzukic.

Alle spalle dei biancorossi consolida il secondo posto il Bayer Leverkusen: le aspirine regolano la matricola terribile Eintracht Francoforte con un 3-1 che non ammette repliche. Rossoneri scatenati, che rimangono con il Borussia Dortmund le uniche antagonista del Bayern, almeno sulla carta. I campioni di Germania in carica stravincono a Brema contro il Werder, strapazzato 5-0.

C’è anche lo zampino dell’ex juventino Diego nel 2-0 con cui il Wolfsburg batte lo Stoccarda, mentre terminano con due pareggi ad occhiali le restanti gare, Hoffenheim-Monchengladbach e Mainz-Friburgo.

Bundesliga – Risultati e classifica dopo la 18/a giornata

Venerdì
Schalke 04-Hannover: 5-4 (44′ Farfan (S), 49′ Draxler (S), 55′ Pinto (H), 59′ e 68′ Huszti (H), 67′ Marica (S), 88′ Holtby (S), 90′ Diouf (H))

Sabato
Bayer Leverkusen-Eintracht Francoforte: 3-1 (31′ Boenisch (B), 33′  Kiessling (B), 58′ Schürrle (B), 78′ Meier (E))
Hoffenheim-Borussia Monchengladbach: 0-0
Bayern Monaco-Greuther Fürth: 2-0 (26′ e 61′ Mandzukic)
Mainz-Friburgo: 0-0
Wolfsburg-Stoccarda: 2-0 (51′ Diego, 67′ Madlung)
Werder Brema-Borussia Dortmund: 0-5 (9′ Reus, 19′ Götze, 48′ Felipe Augusto, 81′ Lewandowski, 85′ Blaszczykowski)

Domenica
Norimberga-Amburgo
Fortuna Dusseldorf-Augsburg

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA DELLA BUNDESLIGA CLICCA QUI

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.