Basket femminile: verso Orvieto-Taranto

Ora l’obiettivo della GoldBet è di non fermarsi più, di cercare la continuità che per il coach Roberto Ricchini “è fondamentale per diventare una squadra capace di arrivare sino in fondo in campionato”. Con questo spirito guerriero domani alle ore 18 la formazione campione d’Italia affronterà fuori casa la Ceprini Costruzioni Orvieto nel match valido per la terza giornata di ritorno dell’A1 di basket femminile. Appuntamento al Palasport della bomboniera medievale di Porano, in provincia di Terni.

QUI TARANTO. “Orvieto è una trasferta insidiosa, sia perché disputeremo il match a meno di 24 ore da un viaggio lungo e sia perché l’avversario, di buona fattura, vorrà riscattare un periodo-no”. Coach Ricchini tiene le antenne diritte alla vigilIa della sfida contro la matricola umbra, battuta all’andata con un vantaggio di +27. Rispetto ad allora la GoldBet ha inevitabilmente cambiato pelle, grazie alla crescita derivata dall’affiatamento ed all’inserimento dell’ultima arrivata Martina Crippa. Gli effetti si leggono nel trend vincente di Taranto che proviene da tre prove di sostanza con Pozzuoli, Lucca ed Umbertide.

Domani sarà importantissimo conquistare i due punti, non solo per rafforzare la fiducia nei propri mezzi ma anche per ragioni di classifica, visto che: contemporaneamente a Orvieto-Taranto si gioca il big match tra le prime della classifica Schio e Parma, che hanno rispettivamente 4 e 2 in più della formazione rossoblù; che può anche approfittare del turno riposo di Umbertide, coinquilina della quarta fila, ma che paga la differenza canestri (-13) negli scontri diretti.

“La classifica è importante – commenta Ricchini – specie in un campionato la cui formula col doppio riposo fa rendere molto condizionanti le vittorie. L’importante è che domani la mia squadra dia il massimo in campo. Le sensazioni, dopo una intensa settimana di lavoro, sono positive”. Nota lieta dall’infermeria crassina: l’ultima ecografia ha detto che si è rimarginata la lacerazione al bicipite femorale della coscia sinistra di Ilaria Zanoni. Ora l’ala milanese dovrà lavorare e continuare le cure per recuperare il ritmo agonistico e la tonicità del muscolo in modo da tornare ad essere disponibile al più presto. Il resto della GoldBet è arruolabile. La squadra è partita stamane dopo l’allenamento di rifinitura per l’Umbria, dove l’arrivo è previsto in prima serata.

I numeri della GoldBet in A1: 4° posto a 14 punti (7 vinte, 3 perse); 1° attacco (69.2 punti), 3^ difesa (56.2); 10° attaccante Petronyte (12.9), 12^ rimbalzista Mahoney (7.3).

QUI ORVIETO. Cinque sconfitte consecutive, quattro delle quali lontano da casa, costituiscono il campanello d’allarme sulla Ceprini Costruzioni Orvieto. In settimana c’è stato un confronto sereno tra la matricola biancazzurra e l’allenatore della storica promozione in A1 Angelo Bondi. L’intento è di riscattare questo periodo nero e dare il massimo per cercare di tenere testa ad un avversario considerato duramente come la GoldBet Taranto.
Sebbene l’assottigliamento a 10 squadre ha visto imporre in corsa il blocco delle retrocessioni, l’obiettivo in casa Ceprini è quello di duellare con le campionesse d’Italia, con l’auspicio di tornare a quella vittoria che manca dal 25 novembre, quando Cagliari fu sconfitta con un vantaggio di +13. Bondi, dunque, si aspetta una reazione tecnica ed orgogliosa dai puntelli più taglienti della sua formazione: la lunga attuale capocannoniera dell’A1 Hampton, che garantisce quasi il 30% dei punti totali di squadra, oltre che pescare il maggior numero di rimbalzi (121 sugli attuali 427 sinora). Offrono contributi fruttuosi in attacco anche l’ala Sutherland (10.1 punti di media) e la play-guardia Infantes (8.2).

I numeri di Orvieto in A1: 11° posto (3 vinte, 8 perse); 8° attacco (58.5), 6^ difesa (64.7); 1° attaccante Hampton (17), 2^ rimbalzista Hampton (10.08).

LE FORMAZIONI. Ceprini Costruzioni Orvieto: Baldelli, Maiorano, Infantes, Gulak, Hampton; Puliti, Fassina, Mariani, Sutherland, Nnodi. All. Bondi. GoldBet Taranto: Cohen, Siccardi, Mahoney, Wabara, Petronyte; Gatti, Crippa, Zanoni, Giauro, Antibe. All. Ricchini.
Arbitri:Galasso di Siena e Maschio di Firenze.

INFORMAZIONI MEDIA. Diretta tv, statistica e radio-streaming sul sito della LegA www.legabasketfemminile.it. Approfondimenti nel dopo match sul sito www.tarantocrasbasket.com.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it