Mali, Keita non si pone limiti: “Vogliamo” la coppa”

Il Mali non si nasconde e lo fa attraverso le parole del suo uomo più rappresentativo, il centrocampista ex Barcellona Seydou Keita, assieme ad Eto’o il calciatore africano più vincente della storia. Alla sesta partecipazione personale alla Coppa d’Africa, il leader delle Aquile malesi non pone limiti alla sua squadra, dichiarando di voler migliorare il già straordinario terzo opposto ottenuto lo scorso anno.

Ho molto da dare alla squadra. Farò la mia parte per guidare la squadra per andare lontano al torneo in Sud Africa“, ha affermato il giocatore, attualmente sotto contratto con la formazione cinese del Dalian Aerbin. Keita, fresco trentatreenne, ha parlato del suo popolo, coinvolto in questi giorni in sanguinosi fatti di cronaca, dichiarando che un’eventuale vittoria sarebbe dedicata alla sua gente, da sempre tifosa delle Aquile.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.