Niger, parla il portiere Kassaly: “Lotteremo per qualificarci”

Alla sua seconda partecipazione consecutiva alla Coppa d’Africa, il Niger si presenta ai nastri di partenza di Sud Africa 2013 con l’intenzione di chi vuol stupire, lottando per il passaggio del turno in un Girone, il B, che potrebbe riservare sorprese. Ne è convinto il portiere della selezione nigerina, Daouda Kassaly, il quale, intervistato per il sito ufficiale della della federazione calcistica africana (CAF) ha svelato lo stato di forma dei Mena.

Tutte le squadre del girone hanno eguali possibilità e noi lotteremo per qualificarci alla fase successiva. Il nostro obbiettivo è chiaro e siamo molto motivati a ripagare il nostro paese, specialmente il presidente Issoufou Mahamadou, che ha donato un sostanzioso finanziamento per la nostra preparazione“.

A livello personale Kassaly afferma: “Ho svolto un’ottima preparazione specialmente giocando nella Premier Soccer League sudafricana (gioca col Chippa United, n.d.r.), che reputo il miglior campionato africano. Inoltre ho giocato gare impegnative con la mia nazionale contro squadre forti come la Guinea ed il Senegal senza subire gol“.

Un accenno sulle favorite per la vittoria finale della Coppa d’Africa 2013: “E’ difficile eleggere una favorita in questo momento. Comunque, Costa d’Avorio e Zambia possono essere considerate come le favorite, la prima perché è la formazione col ranking migliore del continente e la seconda perché sono i campioni in carica“.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.