Nba, i risultati del 17 gennaio: Okc ferma Denver,a Chicago serve un supplementare, bene Miami e San Antonio

russell westbrook nba thunderDieci gare e tanto spettacolo nella notte nba. Successo all’overtime dei Bulls di Belinelli (10 pt ) che superano grazie a un canestro di Deng a 3 secondi dalla fine in trasferta i Toronto Raptors(14-25) affondati anche dalla doppia doppia di Boozer (36 pt 12 rimbalzi).

Vittoria interna per gli Orlando Magic sugli Indana Pacers, a guidare la franchigia della Florida alla vittoria Vucevic (16 pt 15 rimbalzi) con la sua doppia doppia ai Pacers (24-16) non sono bastati i 20 punti e 10 rimbalzi di Paul George. Cadono a Atlanta (22-16) dopo sei vittorie consecutive i Nets che non riescono ad arrestare la serata positiva di Teague (28 pt 11 assist 4 rimbalzi) nella franchigia newyorkese unica nota positiva della serata i 22 punti e 9 rimbalzi di Brook Lopez. Fa notizia la seconda vittoria consecutiva esterna degli Hornets che dopo aver superato i Sixers questa notte ha espugnato il Garden di Boston (20 -18) a determinare il clamoroso risultato le doppie doppie di Davis (10 pt 10 rimbalzi) e Vasquez (15 pt 11 rimbalzi) per i Celtics pessima serata dal tiro da 3 dove mandano a referto un brutto 4 su 18. Si fermano i Nuggets del Gallo (11 pt) alla Chesapeake Arena di Oklahoma proprietà di diritto ormai della fenomenale coppia Westbrook (32 pt 4 assist) Durant (20 pt 4 assist) per i Thunder confermato il primo posto a ovest a Denver nessun patema per una sconfitta che ci può stare. Altro successo interni della serata per Dallas (17-23) che provano a rincorrere un posto per i playoff superando Houston grazie a una prova collettiva importante che manda ben sei giocatore in doppia cifra rendendo inutili gli sforzi di Harden (20 pt). Non hanno rivali tra le mura amiche i San Antonio Spurs che staccano di oltre venti punti i Grizzlies guidati dall’ennesima doppia doppia di Parker (17 pt 11 assist) leader assoluto dei texani, niente da fare per Memphis (24-13) nonostante i 17 punti e 8 rimbalzi di un buon Rudy Gay. Vittoria grazie a un tiro libero di Evans nel finale per i Kings contro i Wizards (7-29), successo largo che interrompe il mal di trasferta per i Miami Heat corsari sul parquet dei Warriors grazie al solito Lebron James (25 pt 10 assist 7 rimbalzi) che rende inutili i 16 punti di Jarret Jack, trionfano fuori casa anche i Cavs contro i più quotati TrailBlazers, a decidere il match i 31 punti di Irving che cancella le doppie doppie di Batum,Aldridge e Hickson.

NBA I RISULTATI DEL 17 GENNAIO

Chicago Bulls-Toronto Raptors 107-105 dts

Indiana Pacers-Orlando Magic 86-97

Brooklyn Nets-Atlanta Hawks 95-109

New Orleans Hornets-Boston Celtics 90-78

Denver Nuggets-Oklahoma City Thunder 97-117

Houston Rockets-Dallas Mavericks 100-105

Memphis Grizzlies-San Antonio Spurs 82-103

Cleveland Cavs-Portland TrailBlazers 93-88

Washington Wizard-Sacramento Kings 94-95

Miami Heat-Golden State Warriors 92-75

Condividi
Nato a Catania nel 1987, dopo aver conseguito la laurea in Scienze della comunicazione, ha iniziato a collaborare con diversi siti calcistici, occupandosi prevalentemente di calciomercato e calcio internazionale. Email: cbattiato@mondosportivo.it