Milan, Galliani: “No Balotelli, a gennaio solo giovani. Puntiamo ancora al terzo posto”

Adriano Galliani, AD del Milan, oggi è stato presente a Roma all’assemblea per l’elezione del presidente della Figc. Fermato da alcuni giornalisti sul posto, ha parlato del mercato di gennaio e della situazione in classifica del Milan.
Queste le sue dichiarazioni:

“Se non parte nessuno non arriva nessuno. Balotelli? Abbiamo cinque attaccanti, ho sempre detto che, se fosse partito un solo attaccante, cosa che si è verificata con la cessione di Pato, saremmo rimasti così.

Al Milan serve un po’ di tempo per tornare al vertice del calcio, ma sono sicuro che ce la faremo. Abbiamo deciso di cambiare pelle puntando su ragazzi emergenti. Lo abbiamo spiegato ai tifosi e mi sembra lo stiano capendo.
Abbiamo sistemato i conti, stiamo seguendo il fair-play stabilito dall’Uefa, il bilancio è in pareggio e a Genova abbiamo schierato un attacco giovanissimo, con un’età media di vent’anni.
Andremo avanti così, stiamo investendo su calciatori giovani anche in questo mercato di gennaio e siamo sicuri che nel medio periodo arriveranno grandi risultati.

Speriamo di risalire la classifica prima possibile. Non voglio fare previsioni ma, nelle ultime 12 partite, stiamo marciando a ritmi molto elevati: con due punti di media a partita siamo assolutamente nelle prime tre posizioni. Purtroppo siamo partiti ad handicap, altrimenti saremmo in corsa per lo scudetto anche noi. Ma abbiamo superato lo shock iniziale e crediamo ancora nella conquista del terzo posto“.

Condividi
Twitter addicted, vive di calcio. In campo è convinto di essere Pirlo, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Per lui il trequartista è una questione di principio. Email: fmariani@mondosportivo.it