Sport invernali: i risultati del fine settimana

PATTINAGGIO VELOCITA
A Heerenveen sono stati assegnati i titoli dei campionati europei di pattinaggio velocità. Gli atleti di casa hanno fatto incetta di medaglie, lasciando poco agli avversari. L’olandese Kramer ha rispettato i pronostici della vigilia, vincendo davanti al connazionale Jan Blokhuijsen. Dietro di loro i due norvegesi Bøkko e Pedersen. L’Italia è alla disperata ricerca di un erede di Fabris, ma intanto deve accontentarsi del 17° posto di Stefani e del 19° di Anesi. Podio tutto olandese tra le donne: Wust prima, de Vries seconda e Valkenburg terza

SCI FONDO
Terminato il tour Ski, la coppa del mondo di sci di fondo ha fatto tappa a Liberec, in Repubblica Ceca. Doppietta svedese nello sprint maschile con Peterson e Joensson, mentre nella gara a squadre è stato un trionfo russo con la vittoria di Devjatarov-Morilov e il terzo posto di Petukhov-Kriukhov. Sesto posto per Fabio e Renato Pasini. Tra le donne dominio scandinavo: la finlandese Malvalehto ha vinto la prova sprint, mentre nella gara a squadre la Norvegia è prima davanti alle due coppie svedesi.

SLITTINO
La Coppa del mondo di slittino continua a parlare tedesco. A Oberhof solo la coppia austriaca riesce ad evitare un en-plein teutonico, terminando al terzo posto nel doppio maschile. L’unica soddisfazione italiana è arrivata dalla coppia Oberstolz-Gruber che ha chiuso al 4° posto.

BIATHLON
A Ruhpolding assoluto dominio francese tra i maschi con Martin Fourcade che supera i russi e si aggiudica le due gare individuali. I transalpini vincono anche la prova a squadre davanti a Norvegia e Austria. In campo femminile la norvegese Dora Berger vince la gara con partenza in linea e la prova a squadre, mentre nello sprint si impone la tedesca Gossner. La prossima settimana si gareggerà in Italia ad Anterselva.

BOB
Nel bob a due è stato un week end negativo per gli equipaggi tedeschi sul tracciato casalingo di Konigssee. Male la coppia Machata-Huebenbecker. Solo un sesto posto per loro che vengono superati in classifica generale dai canadesi Rush-Lumsden, vittoriosi ieri. Non brillano nemmeno i nostri Bertazzo-Costa, terminati al 17°. Germania delusa anche nel bob a 4 dove vince il quartetto russo che accorcia il distacco dalla vetta. Infine nel bob a due femminile nuovo successo delle canadesi, sempre in testa con un vantaggio di oltre 200 punti.

SKELETON
A Konigssee il lettone Martins Dukurs trova il suo sesto successo su sette gare disputate ed è lanciatissimo verso la sua quarta vittoria in Coppa del Mondo. Più equilibrio nella gara femminile dove la statunitense Pikus-Pace riesce a imporsi davanti alle beniamine di casa Thees e Huber. Settimana prossima trasferimento in Austria a Igls, prova valida anche per l’assegnazione del titolo europeo.

SALTO CON GLI SCI
Assente Gregor Schlierenzauer, già partito per il prossimo impegno di Sapporo, sul trampolino di Zakopane è stata una sfida tutta norvegese con Jacobsen che ha cancellato l’opaca prova di Wisla e ha battuto il connazionale Anders Bardal. L’azzurro Colloredo riesce a qualificarsi per la seconda manche e chiude la gara al 30°. In campo femminile la Takanashi e la Hendrickson si dividono la posta con un successo e un secondo posto a testa nella due giorni di Hinterzarten. Prosegue il buon momento della nostra Evelyn Insam, oggi giunta quinta ma staccata dal podio.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.