Le pagelle di Napoli-Palermo. Britos e Inler i migliori, male la difesa rosanero

Il Napoli vince meritatamente la sfida contro il Palermo per 3 a 0. Rosaneri che sono partiti forte ma una volta subito l’uno-due Maggio-Inler la squadra si è sciolta. Chiude la gara Insigne nella ripresa. Ecco le pagelle dell’incontro.

NAPOLI

logo napoliDe Sanctis 6: Bella la parata all’inizio su Dossena, rimane l’unica visto che il Palermo non calcia più in porta.

Gamberini 6.5: Tiene bene sugli attacchi dei rosaneri. Sempre pulito e preciso in chiusura.

Campagnaro 6,5: Sarà un problema sostituirlo, questo è un ottimo difensore che può fare le fortune di ogni squadra.

Britos 7: Il migliore dei tre perchè oltre alle chiusure perfette, imposta anche delle azioni pericolose con lanci perfetti. (dal 78′ Fernandez s.v.)

Maggio 6,5: Finalmente è tornato. Tanta corsa e il gol di testa che sblocca la gara.

Behrami 6,5: Tanto lavoro sporco, si vede un po’ meno rispetto ai suoi compagni di reparto, ma è fondamentale nel recuperare palloni.

Inler 7: Se alle solite geometrie perfette aggiunge anche un gol d’autore e un assist… Implacabile.

Zuniga 6.5: Solito folletto. Corre, veloce, tutta la gara e quando va sul fondo i suoi cross non sono mai banali.

Hamsik 6.5: Parte un po’ in sordina sbagliando un paio di passaggi facili. Si riscatta con l’assist perfetto a Maggio e con il triangolo che porta al gol Inler. (dal 86′ R. Insigne s.v.)

Pandev 5.5: Il più abulico degli attaccanti. Mai veramente pericoloso. (dal 66′ Insigne 6.5: Entra e segna. Serve altro?).

Cavani 6: Non ha fatto una grande partita, ma quando va i profondità la difesa del Palermo segue lui e lascia spazio agli inserimenti di Inler e Hamsik.

All. Mazzarri 6.5: La sua squadra parte maluccio soffrendo le scorribande sulle fasce dei rosanero. Una volta trovato il vantaggio disegna un Napoli tranquillo che gestisce la gara alla perfezione.

PALERMO

palermo logoUjkani 6: Non ha colpe sui gol del Napoli, e già questa è una notizia positiva per Gasperini.

Von Bergen 5: Gravi le colpe sul primo gol degli azzurri. Non da mai sicurezza ai suoi compagni quando la palla è nei suoi paraggi.

Aronica 6: Affronta bene la sua ex squadra. Regge bene il confronto con Cavani & Co.

Garcia 5: Bene quando spinge, male quando deve difendere. Sul terzo gol non intercetta il pallone di Inler per Insinge.

Morganella 5: Fa bene la fase offensiva, ma quando arriva Maggio vede i sorci verdi.

Anselmo 6: Partita discreta per il nuovo arrivo. Può diventare una buona pedina per lo scacchiere di Gasperini.

Barreto 5.5: Soffre il dinamismo del centrocampo napolateno. Ammonito, salterà la prossima gara.

Rios 5: Stesso discorso di Barreto, con la differenza che non spinge mai davanti. (dal 54′ Donati 5: Non riesce a migliorare la prestazione di Rios. Poche idee ed è sovrastato dal centrocampo del Napoli).

Dossena 6: Spinge bene sulla fascia e mette sempre cross interessanti. Il migliore dei suoi.

Brienza 5: Dovrebbe dare fantasia alla squadra. Ecco, dovrebbe. (dal65′ Dybala 6: Entra nel momento più brutto per il Palermo. La squadra stenta a salire e a lui arrivano veramente pochi palloni).

Budan 5: Certo è mal servito dai suoi compagni. Però lui non fa niente per guadagnarsi qualche occasione. (dal 46′ Miccoli 6: Non ha molta fortuna, ma almeno prova a combinare qualcosa).

All. Gasperini 5.5: Non si capisce come la sua squadra possa giocare bene per i primi 30 minuti e poi sparire completamente dal campo. Troppe le disattenzioni in difesa, poche idee a centrocampo.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it