Lazio, Petkovic: “Non ci nascondiamo, ma oggi siamo stati fortunati”

Vlado Petkovic è l’emblema dell’onestà dopo il successo della Lazio ai danni dell’Atalanta. I biancocelesti si trovano a sole tre lunghezze dalla Juventus capolista e la gente continua a sognare: “Non ci nascondiamo – ammette il tecnico bosniaco – però dobbiamo tornare a giocare come facevamo in precedenza. Questa sarà la vera ciliegina sulla torta, altro che il mercato. Ma, sia chiaro, se arriva qualcuno che può darci una mano è il benvenuto. Siamo stati fortunati? Si, è vero, ma ogni tanto nel calcio ci vuole anche questo. Il primo gol era discutibile: gli episodi arbitrali a volte ti vanno a favore e altre contro, oggi ci è andata bene. I cambi? Aiutano e noi siamo stati bravi ad azzeccarli”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.