La follia di Abramovich: 60 milioni per Guardiola

Abramovich chelsea ppRoman Abramovich è pronto a breve a mettere una pietra tombale sulla telenovela riguardante il futuro di Pep Guardiola, pronto com’è a fare follie per portare il fautore della leggenda Barcellona al Chelsea. Secondo quanto riportato da sportmediaet.it, infatti, il magnate russo padrone dei Blues avrebbe pronti 60 milioni di euro in tre anni (circa 20 milioni annui) da mettere sul piatto della trattativa, per convincere l’ex blaugrana a trasferirsi all’ombra del Big Ben. Difficile, quasi impossibile da rifiutare una somma del genere. Il passato è passato: Guardiola, più volte vicino a prendersi Stanford Bridge senza successo, ci sta seriamente pensando, e non potrebbe essere altrimenti.

Alcune fonti vicine al patron della società londinese avrebbero dichiarato: “Roman vuole Pep, c’è una grande offerta“. Abramovich, spaventato dalla concorrenza delle due di Manchester e del Bayern Monaco, ha voluto evidentemente giocare d’anticipo e portarsi in netto vantaggio nella corsa a Guardiola, sempre molto tentato da un’esperienza in Premier. Novità importanti si avranno nelle prossime settimane, decisive per conoscere la volontà del tecnico catalano. Ma, a questo punto, pochi sembrano essere i dubbi: un matrimonio tanto folle quanto ambizioso sta per consumarsi, con buona pace di sceicchi e blasonate compagini pronte a far valere la propria storia. Mancini può tirare un sospiro di sollievo, Ferguson dovrà cercare un altro erede.

 

 

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.