Fiorentina tra Lampard e… voglia di rivalsa

La sconfitta rimediata con il Pescara non ha demoralizzato l’ambiente viola. La Fiorentina punta alla gara con l’Udinese, l’undici di Montella si sta preparando con attenzione, perché sa che al Friuli si troverà di fronte una squadra tutt’altro che timida, tutt’altro che timorosa.

Di pensieri ce ne sono tanti nella testa del tecnico Viola, a partire dalla squadra da schierare. La sfortunata partita col Pescara ha lasciato residui anche in infermeria, con Pizarro fermato da un trauma distorsivo alla caviglia; alla sua assenza si aggiungono quelle di El Hamdaoui, impegnato in Coppa d’Africa, e degli altri tre infortunati, Camporese, Hegazy e… quel Giuseppe Rossi che non vede l’ora di recuperare dal danno al ginocchio e tornare a calcare i campi da gioco.

Firenze lo aspetta, se lo coccola e ovviamente lo cura; quella Firenze che sembra non aver affatto chiuso col mercato, dato quel nome, Lampard – mica uno qualunque – che stuzzica palato e fantasia ai tifosi fiorentini. Pradè fa spallucce e dice che costa troppo, la Lazio lavora per soffiarlo, ma la Fiorentina a pensarci ci pensa; dall’Inghilterra si dice addirittura di un imminente incontro tra Viola e Chelsea, e non è escluso che sia la verità; d’altronde, anche di Rossi si seppe pochissimo fino alla conclusione della trattativa.

Mercato, dunque, assolutamente attivo in casa Viola, e voglia di riprendersi in campionato bella sostanziosa. Giocare a Udine non sarà semplice, sapere chi la spunterà è questione o di pendolino magico, o giusto di aspettare domenica pomeriggio; quando al Friuli, comunque, vinca l’una o vinca l’altra, si vedrà sicuramente grande calcio.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it