Udinese: Danilo rischia la reclusione!

Brutte notizie per l’Udinese: Danilo Larangeira, noto ai più semplicemente come Danilo, è stato appena condannato a un anno di reclusione.

Il fatto che incrimina il difensore verdeoro risale a quasi tre anni fa, quando vestiva ancora la maglia del Palmeiras, e si tratta di razzismo; da qui si comprende bene perché Danilo sia stato condannato addirittura al carcere. In sostanza, l’attuale centrale friulano, sputò addosso a Manoel dell’Atlético Paranaense, aggiungendo al gesto l’epiteto “scimmia”: abbastanza per la Camera criminale 18/a del Tribunale dello Stato di San Paolo.

La condanna è a un anno di reclusione domiciliare più una multa salata da pagare: trattandosi però della prima “macchia” sulla fedina penale altrimenti immacolata del calciatore, Danilo avrà la possibilità di commutare la pena con il pagamento di 500 salari minimi (circa 130mila euro) che saranno devoluti a un’istituzione umanitaria.

Condividi
Laureato in Lettere, classe '88. Suona il basso, ascolta rock, scrive ed è innamorato dei contropiedi fulminanti, di Johan Cruyff, della Verità e dello humour inglese. Milanese DOC, fuma tantissimo. Email: gcrico@mondosportivo.it