Guidolin: “Restiamo umili, pensiamo alla salvezza”

Il 3 a 0 casalingo rifilato all’Inter non deve essere motivo di eccessiva euforia. Questo il diktat di Francesco Guidolin ai suoi giocatori. Domenica l’Udinese sarà impegnata in un’altra sfida molto delicata contro la Fiorentina, e il tecnico dei friulani non vuole cali di tensione: “Puntiamo alla salvezza ancora. Ne ero convinto prima e la mia tesi è stata ulteriormente rafforzata dai risultati dell’ultima domenica. Noi adesso dobbiamo restare umili, con la ‘u’ maiuscola però, cercando di fare il maggior numero di punti possibili e non lasciarci andare a pericolosi voli pindarici. L’Inter è alle spalle e il futuro prossimo porta si chiama ‘Fiorentina’. Questo è un campionato in cui le prime 6-7 squadre saranno impegnate fino alla fine nella lotta per i quartieri nobili e il resto del gruppo avrà come obiettivo minimo quello dei 40 punti“.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.