Basket femminile: il punto sulla Serie A1

Blocco delle retrocessioni, dopo il forfait dell’Atletico Romagna. Perso un altro pezzo, la Serie A1 di basket femminile ha ripreso il suo cammino dopo la sosta natalizia. Nei vari palazzetti su tutto il territorio nazionale, alcune fra le ragazze più interessanti del panorama italiano si sono affrontate a suon di canestri: vediamo com’è andata.

Davanti al pubblico amico, Parma ospitava Orvieto, in quello che a detta di molti era lo spettacolo più attraente della giornata. Sebbene priva di Kireta e Corbani, la formazione emiliana sconfiggeva le avversarie con una dozzina di punti di margine (65-53), abbellendo ancora la sua classifica. Ventello per la solita Harmon, coadiuvata in sede realizzativa da Franchini.

Nei piani alti della classifica, soffre ma vince in trasferta la capolista Schio. Molto dura in quel di Lucca, anche perché il quintetto toscano è in forma e  battagliero. La Famila fa il colpo soprattutto nel quarto parziale, dopo tre periodi in cui Bagnara e compagne avevano retto bene. 37 rimbalzi fuori casa: anche questo è il segreto delle arancio, prime ora con 18 punti.

Mentre Umbertide batteva con autorità Pozzuoli (61-75), nella bassa classifica Priolo conquistava lo scalpo di Chieti. Universitarie ko 82-67, 18 p. per Donvito e 16 per Veselovskij. Hanno riposato Cagliari e Taranto.

SERIE A1 FEMMINILE – 1a giornata di ritorno

Lucca-Schio 47-49
Parma-Orvieto 65-53
Pozzuoli-Umbertide 61-75
Priolo-Chieti 82-67
Riposavano: Cagliari e Taranto

Classifica: Schio 18, Parma 16, Lucca e Umbertide 14, Taranto 12, Priolo, Chieti e Orvieto 6, Pozzuoli 4, Cagliari 2

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it