Rocchi: “Brividi per quello striscione”

Una vita nella Lazio non può dimenticarla così facilmente Tommaso Rocchi, ormai ex capitano dei biancocelesti, ma ancora una vera e propria bandiera. Durante l’incontro di sabato sera tra Lazio e Cagliari, è apparso uno striscione in suo onore volto a ricordare quanto di buono abbia dato l’attaccante alla sua vecchia squadra: “105 volte capitano”. Commosso, Rocchi commenta così: “Quando ho visto lo striscione dei tifosi della Lazio mi sono venuti i brividi. Sapere che hanno cantato il mio nome mi ha reso molto felice: l’affetto e l’amore che c’è con la gente laziale rimarrà per sempre, lo porterò dentro e lo racconterò ai miei figli. È la cosa più bella e continuerà, su questo non ci sono dubbi“.

Rocchi, poi, tiene a precisare alcune sue dichiarazioni rilasciate al suo arrivo all’Inter: “Quando ho detto che l’Inter arriverà davanti alla Lazio in classifica non volevo fare nessuna polemica, invece le mie parole sono state riportate come se avessi qualcosa contro la Lazio. Io ora gioco con l’Inter e voglio arrivare davanti a tutti, non solo ai biancocelesti“.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.