Serie A2 femminile: l’Olimpia Vignola riparte da Tebaldi

E’ stato fatale l’ultimo ko casalingo dell’Olimpia Vignola per mister Fabrizio Sola, che è stato esonerato dalla società e sostituito dal suo secondo in carica, Emanuele Tebaldi.

Tebaldi è stato presentato ufficialmente alla squadra come nuovo responsabile tecnico dal presidente Franchini la scorsa settimana e pochi giorni fa agli organi di stampa.

La scelta di Tebaldi si è basata, oltre che sulla fiducia della società per le sue competenze calcistiche, anche per la sua conoscenza delle atlete e dei programmi tecnico tattici svolti fino ad ora.

Sicuramente, con soli 5 punti in classifica, per il nuovo mister vignolese non sarà facile far raggiungere alle ragazze la salvezza senza almeno passare per uno scomodo play-out, come già accaduto lo scorso anno, ma lui ci crede, come dichiara nelle sue prime interviste da tecnico:

Le possibilità di risalita ci sono, io ci credo e le ragazze pure, sappiamo perfettamente gli errori commessi da tutti noi in un girone di andata complicato da sfortuna, infortuni e tante cose da migliorare ma nonostante la classifica non ci sentiamo inferiori a nessuno in questo girone e quindi chiederò alle ragazze di dimostrare che il programma cominciato ad inizio stagione con Fabrizio (Sola) e portato avanti ora da me non era poi così sbagliato, vorrei anche cogliere l’occasione della vostra intervista per ringraziare personalmente Sola per tutta la fiducia datami in questo periodo condiviso con lui in panchina ed auguragli il meglio perché lo ritengo un grande sia come professionista e sopratutto come uomo.

La preparazione natalizia è già iniziata con due amichevoli contro gli allievi provinciali del Castelvetro e contro gli allievi del Crespellano, prima della prima uscita ufficiale, il 13 gennaio, in casa contro l’Union Villanova, diretta concorrente per la salvezza, anche lei a 5 punti: servirà una prestazione maiuscola della squadra per cominciare la risalita verso la salvezza.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it