Milan: Robinho resta, Boateng ci pensa

Saltata la trattativa tra il Milan e il Santos per la cessione di Robinho. Il club brasiliano ha giudicato troppo alta la richiesta dei rossoneri che differisce di un milione di euro rispetto alla loro offerta. Marcia indietro anche da parte dell’Atletico Mineiro, ma intanto l’attaccante rossonero fa a sapere ai media brasiliani che la trattativa non è per nulla chiusa e lui è pronto a ridursi l’ingaggio se fosse necessario.

Intanto a Milanello c’è da risolvere l’incognita Boateng. Il calciatore ha rilasciato un’intervista al quotidiano tedesco Bild in cui ha espresso i propri dubbi sul rimanere in Italia dopo quanto accaduto a Busto Arsizio: “La prossima settimana incontrerò il mio agente Roger Wittmann e vedremo se ha ancora senso continuare a giocare in Italia“. Una semplice frase, magari condizionata dalla rabbia, che potrebbe aprire scenari interessanti su una clamorosa partenza in casa rossonera.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it