Coppa d’Africa, Mendes carica Capo Verde

E’ la grande sorpresa della Coppa d’Africa 2013: dopo la qualificazione ai danni del ben più quotato Camerun, la nazionale di Capo Verde non vuole lasciare niente al caso, puntando a far bene e a voler stupire. Questo almeno il pensiero di uno degli uomini più rappresentativi della selezione capoverdiana, il giovane attaccante Ryan Mendes, ventiduenne in forza al Lille.

Gli squali azzurri puntano forte sulle sue qualità, emerse fin dal suo approdo in Francia prima al Le Havre in Ligue 2, quindi nella formazione di mister Rudi Garcia, tanto da guadagnarsi gli elogi e le attenzioni di molti addetti ai lavori. Velocità, forza e tecnica: queste le caratteristiche principali di un calciatore che vorrà sfruttare al meglio la vetrina di Sud Africa 2013 per mettersi ulteriormente in mostra.

La qualificazione è stata un grande evento per la mia nazione. Non ho mai visto il mio paese in uno stato di eccitazione come era dopo la partita a Yaoundé (che ha sancito la qualificazione in Coppa d’Africa, n.d.r.). Stiamo andando in Sud Africa senza pressione sulle nostre spalle e siamo solo felice di essere lì. Abbiamo già dimostrato cosa possiamo fare battendo il Camerun e abbiamo intenzione di fare tutto il possibile in esso per mostrare  ciò ai tifosi di Capo Verde cosa sappiamo fare“, le parole di Mendes.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.