Inter, ag. Sneijder: “Sì alla Premier, no al Qpr”

“Entro dieci giorni si deciderà il futuro del mio assistito, ma di certo è una situazione molto strana”. Parole di Soren Lerby, agente di Wesley Sneijder, sempre più un separato in casa nell’Inter. Nelle ultime ore, il Qpr aveva palesato un certo interesse per il calciatore; Lerby chiarisce quali sono le volontà dell’olandese: “La Premier è un campionato magnifico, che ci interessa davvero. Stessa cosa, però, non si può dire per il Qpr. La realtà è che Wesley, come è giusto che sia, vuole solo un top club”.

Fonte: BBC

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.