Coppa Davis: la nazionale indiana a rischio sciopero

Grossi problemi per la nazionale indiana di tennis. Otto tennisti, tra cui Devvarman, Bhupati e Bopanna, hanno minacciato di non voler scendere in campo nel match di Coppa Davis che li vedrà impegnati a febbraio contro la Corea Del Sud.

Uno sciopero per protestare contro il metodo di distribuzione dei guadagni e per chiedere l’allontanamento dell’allenatore Nandan Bal e del capitano Shiv Misra. La IATA, la Federazione indiana, si è mostrata serena e ha annunciato di aver già avviato dei colloqui con i tennisti con la speranza di poter trovare una soluzione entro l’11 gennaio, giorno in cui sarà annunciata la composizione della squadra per l’impegno contro i coreani.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.