Boateng su Twitter: “Grazie a tutti per il supporto e la comprensione”

Il giorno dopo l’increscioso episodio di razzismo nell’amichevole di Busto Arsizio tra Pro Patria e Milan, Kevin Prince Boateng è tornato a parlare e lo ha fatto tramite il suo profilo Twitter ringraziando l’intero mondo del calcio, italiano ed estero, per i numerosi attestati di stima e solidarietà arrivati nelle ultime ore.

Grazie a tutti per il supporto e la comprensione. Per me significano molto“. Sono queste le parole del calciatore rossonero che fanno seguito alle dichiarazioni dei tifosi della Pro Patria: “Quello avvenuto ieri è stato un episodio inqualificabile e spero che i quattro deficienti autori dei cori vengano individuati e puniti come meritano“. Anche Danilo Castiglioni, uno dei dirigenti del Pro Patria Club, il principale club dei tifosi di Busto Arsizioni, si schiera dalla parte di KPB: “Gli autori dei cori non fanno parte del tifo organizzato della Pro Patria, non penso siano persone che frequentano abitualmente lo stadio. Il Milan ha fatto un gesto eclatante per dare un segnale forte ma penso che l’arbitro avrebbe potuto gestire meglio la situazione“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it