Speciale Calciomercato: Pescara

Aggiornato al 31/01/2013 ore 20.00

Nonostante una rosa sembrata spesso non all’altezza della serie A, il Pescara è fuori dalla zona retrocessione. Bergodi ha chiesto pochi ma precisi innesti per migliorare la sua rosa: presi in difesa Bianchi Arce dal San Lorenzo e Zauri dalla Lazio. A centrocampo spazio all’esperienza di Sculli. Altre novità sono  D’Agostino dal Siena e di Caraglio dai Rangers, compagine cilena.

In uscita, visto il poco spazio trovato fin qui Colucci, si è accasato alla Reggina in cambio di Rizzo.  Jonathas  si è trasferito al Torino, al suo posto è arrivato Sforzini del Grosseto. Il colpo Kasami è sfumato all’ultimo per un clamoroso problema tecnico.

ACQUISTI: Bianchi Arce (d – San Lorenzo), D’Agostino (c – Siena), Caraglio (a – Rangers), Rizzo (c – Reggina), Sforzini (a – Grosseto), Zauri (d – Lazio), Sculli (c- Lazio, P)

CESSIONI: Perrotta (d – Paganese), Bacchetti (d – Catanzaro), Lulli (c – Paganese), Colucci (c – Reggina), Romagnoli (d – Spezia), Crescenzi (d – Roma, FP), Berardocco (c – Feralpi Salò), Jonathas (a – Torino), Nielsen (c – Verona), Soddimo (c – Grosseto, P), Brugman (a – Grosseto, P)

PROBABILE FORMAZIONE: (4-3-1-2) Perin; ZAURI, BIANCHI ARCE, Modesto; Bjarnason, D’AGOSTINO, RIZZO; Weiss; SCULLI, Celik.

Condividi
Twitter addicted, vive di calcio. In campo è convinto di essere Pirlo, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Per lui il trequartista è una questione di principio. Email: fmariani@mondosportivo.it