Zanetti: “Rocchi? uno difficile da marcare”

Intervistato da Sky Sport il capitano dell’Inter, Javier Zanetti, ha espresso il suo parere sul mercato dell’Inter e sulle ultime voci in entrata e in uscita che riguardano i nerazzurri: “Rocchi? l’ho affrontato e vi posso dire che è un attaccante difficile da marcare; è bravo a muoversi sulla profondità. In questi giorni si è parlato di Lampard. A centrocampo siamo stati molto penalizzati a causa dei tanti infortuni. Adesso rientreranno Mudingayi e Stankovic, poi se la società lo riterrà opportuno sicuramente si muoverà per far arrivare un nuovo campione”

Zanetti ha risposto anche alle domande sulla particolare situazione riguardante l’olandese Sneijder, la cui posizione appare ancora in bilico: “Dipenderà da lui e da cosa vorrà fare. Con noi si è sempre comportato nel migliore dei modi. Lui dovrà decidere il suo futuro in totale serenità. Spero che si trovi una soluzione benevola sia per entrambe le parti”.

Non solo calciomercato, però, nei pensieri della bandiera nerazzurra. In serata Zanetti è stato contattato dalla Gazzetta dello Sport dove ha lanciato una frecciatina velenosa rivolta alla classe arbitrale: “Non ci sentiamo una squadra così maleducata con gli arbitri. Anzi, sappiamo per certo che c’è chi ha fatto peggio di noi e allora è inevitabile pensare a due pesi e due misure, farsi venire il sospetto che certe regole valgano solo per noi.”

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it