Tennis, a Doha avanti Ferrer e Monfils

Ha rischiato grosso David Ferrer, che nella sua prima partita a Doha rimonta un set di svantaggio con il tedesco Brown e si conquista la sfida di ottavi contro Tobias Kamke. Il giocatore di origini giamaicane, dotato di qualità importanti e di una varietà di gioco fuori dal comune, ha trovato il suo tennis migliore nella parte finale del primo set, che è riuscito a conquistare a suon di vincenti. Accelerazioni improvvise, discese a rete e palle tagliate: il repertorio di Brown è tecnicamente completo, ma questo non lo scopriamo certo ora. A girare la partita sarà anche un curioso episodio. A metà secondo set si crea un buco nella superficie del campo centrale di Doha, simile alle bolle che caratterizarono il Louis Armstrong nel corso degli Us Open 2011, guarda caso ancora con Ferrer in campo. Dopo una sosta di cinquanta minuti e una riparazione frettolosa lo spagnolo riesce a girare le sorti della gara. Piccola soddisfazione per Brown poco più tardi, quando con il vincitore di Wimbledon Marray estromette la coppia formata da Lacko e Ramos.

Si qualifica anche Monfils che quindi deve difendere gran parte dei suoi pochi punti in classifica, avendo raggiunto la finale lo scorso anno. Contro Zayed non era una sfida proibitiva, sarà molto interessante vedere la sua condizione fisica contro l’ottimo tedesco Philipp Kohlschreiber. Tutto facile per Kamke contro Ramirez Hidalgo, giocatore non adatto alla superficie e probabilmente anche al livello di questo torneo, per la testa di serie numero 2 Gasquet e per l’egiziano Safwat. Molto fortunato il sorteggio per lui, dato che si trovava di fronte la wild card locale Al Mutawa, il quale è costretto a subire un altro doppio 6-0, dopo quello del 2012 ad opera di Flavio Cipolla.

Bella vittoria di Brands, giunto dalle qualificazioni, passano anche Lacko e Rosol. Youzhny soffre oltremodo con Becker, mentre Lopez si squaglia contro Kubot.

A Chennai fanno festa i padroni di casa. Dopo lo sfortunato esordio di Yuki Bhambri, ci hanno pensato i “vecchi” a portare soddisfazioni al popolo tennistico indiano. Somdev DevVarman ha regolato agevolmente Hajek; riuscirà a tornare finalmente al 100%? Sorprende invece Armritraj. Tornato in nel circuito maggiore dopo due anni, non gli è stata consegnate nessuna wild card e nelle qualificazioni ha dovuto battere gente di spessore come Sugita (quarti di finale per lui l’anno scorso) e Ward. Oggi è toccato a Rufin lasciargli spazio.

Bautista Agut batte Kavcic in un match che non passerà alla storia, mentre Cipolla soccombe sotto i colpi di Paire. Bemelmans butta via un vantaggio di 5-1 nel tie break del primo set e perde con Stakhovsky, avanzano Sela e Bachinger. Matthias non è però l’unico tedesco a far festa in India: uno Stebe in grande spolvero fa fuori l’esperto Sisling.

Gli Stati Uniti battono a fatica la Francia a Perth, per la Hopman Cup. In quel di Brisbane invece ci rimettono le penne Harrison, contro il redivivo Robredo, Ito, Levine, Baker, Ebden e Kudla. Klizan viene triturato da Istomin mentre Hewitt deve sudare per avere la meglio di Kunitsyin.

Atp Brisbane, risultati
01.01.2013 R32 T Robredo defeats R Harrison 64 76(4)
01.01.2013 R32 D Goffin defeats M Ebden 62 62
01.01.2013 R32 D Istomin defeats (8) M Klizan 61 62
01.01.2013 R32 J Millman defeats T Ito 64 61
01.01.2013 R32 (7) J Melzer defeats D Kudla 26 64 64
01.01.2013 R32 G Dimitrov defeats B Baker 63 76(8)
01.01.2013 R32 A Falla defeats J Levine 61 76(8)
01.01.2013 R32 L Hewitt defeats I Kunitsyn 63 46 62

Atp Chennai, risultati
Benoit Paire (5) def. Flavio Cipolla, 6-3, 6-4
Matthias Bachinger def. Yen-Hsun Lu (7), 6-4, 3-6, 6-4
Sergiy Stakhovsky def. Ruben Bemelmans, 7-6 (9-7), 7-6 (7-5)
Dudi Sela def. Rajeev Ram, 6-4, 6-1
Somdev Devvarman def. Jan Hajek, 6-3, 6-3
Roberto Bautista-Agut def. Blaz Kavcic, 7-6 (8-6), 6-2
Cedrik-Marcel Stebe def. Igor Sijsling, 6-4, 6-4
Prakash Amritraj def. Guillaume Rufin, 6-7 (4-7), 6-2, 6-3

Atp Doha, risultati
(1) D Ferrer d. D Brown 57 63 62
(4) M Youzhny d. B Becker 46 76(3) 61
(2) R Gasquet d. J Hernych 63 64
G Monfils d. M Zayed 60 63
L Rosol d. (8) P Andujar 62 76(2)
M Safwat d. J Ali Mutawa 60 60
D Brands d. (5) J Chardy 64 64
L Lacko d. G Garcia-Lopez 61 26 64
L Kubot d. F Lopez 64 62

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it