Icardi tra i mal di pancia alla Sampdoria e i corteggiamenti delle big

E’ entrato nel calcio che conta da pochi mesi, ma Mauro Icardi potrebbe già giocare un ruolo da protagonista nell’imminente mercato di gennaio. Innanzitutto perché dagli ambienti della Sampdoria trapelano indiscrezioni su presunti “mal di pancia” nei confronti della società. Il tecnico Delio Rossi non è infatti assolutamente intenzionato a lasciar partire l’attaccante per il Torneo Sudamericano under 20 del prossimo gennaio, nonostante la società avesse dato l’ok all’Argentina per la convocazione a inizio stagione.

Ma gli infortuni a catena dei vari Eder, Maxi Lopez e Pozzi, abbinati ad un’esplosione forse inattesa dell’argentino hanno fatto cambiare idea alla Sampdoria, ed il giovane non pare averla presa bene. Il piccolo caso genovese ha fatto drizzare le orecchie a molte società, già sulle tracce della promessa ex Barcellona dopo le convincenti prestazioni degli ultimi mesi. Dalla grande prestazione con tanto di gol nel derby dello scorso 18 novembre Icardi è divenuto punto fisso per Ferrara prima e Rossi poi, dimostrando di poter reggere l’attacco blucerchiato da solo con una personalità non comune per un ragazzo di soli 19 anni.

L’Inter è stata la prima a farsi avanti, ma l’ormai certo approdo dell’ex laziale Tommaso Rocchi allontanano la punta dalla banda di Stramaccioni. E allora proprio la Lazio potrebbe puntare sull’argentino per coprire il buco lasciato da Rocchi (dal momento che anche uno tra Kozac, Zarate e Floccari sembra destinato a lasciare la capitale) e per assicurarsi un giovane in grado di far rifiatare l’eterno Klose. Ciò che è certo è che il futuro di Icardi in questo momento parla italiano: oltre a Lazio e Inter tengono gli occhi aperti anche Pescara, Fiorentina e Napoli, anch’esso alla ricerca di un buon vice per il suo bomber Cavani.

La diplomazia della Sampdoria è al lavoro per ricucire lo strappo, ma la rottura potrebbe indurre Icardi a cambiar casacca praticamente all’avvio della sua carriera nel “calcio dei grandi”.

Condividi
Nato negli anni della grande Samp, appena un anno dopo lo scudetto targato Vialli&Mancini. Laureato in Scienze politiche all'università di Genova, ama scrivere di calcio e di politica. Email: llottero@mondosportivo.it