Damiano Zanon: “A Pescara con Zeman un’annata indimenticabile”

Damiano Zanon, terzino destro del Pescara, ha parlato questa mattina ai microfoni di Sky Sport dell’atmosfera che si sta vivendo in questi giorni nel club abruzzese e di cosa sia cambiato dopo l’arrivo di Bergodi: “Nel calcio ci vuole tanta pazienza e ambizione. Noi siamo riusciti a fare questa scalata nel massimo campionato e ne siamo contenti. L’annata con Zeman è stata sicuramente la più bella e indimenticabile. A Stroppa i risultati purtroppo non hanno dato ragione, mentre con Bergodi abbiamo ottenuto quel qualcosa in più per uscire dalla zona critica. In questo momento abbiamo acquistato più tranquillità e coraggio.”

Il difensore ha poi anticipato qualcosa sulla sua situazione contrattuale: “Abbiamo parlato del mio rinnovo, ma il 5 gennaio ci sarà un incontro per chiarire meglio la situazione. Ci sono tutti i presupposti per rimanere; il mio obiettivo è raggiungere la salvezza qui a Pescara”.

Infine un pensiero per Di Francesco, un suo precedente allenatore che adesso comanda il campionato cadetto con il Sassuolo: “Sono contento per lui. Dopo l’esperienza a Lecce, meritava di far vedere tutto il suo valore“.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it