Esibizione Abu Dhabi, Djokovic trionfa su Almagro

Al termine di una finale scoppiettante, divertente e godibile Novak Djokovic riesce ad avere la meglio di un combattivo Nicolas Almagro e conquista per il secondo anno consecutivo il Mubadala World Championship.

Diversamente da quanto preventivabile, infatti, i due hanno scherzato solo in alcuni siparietti che hanno fatto da cornice a un match lottato e che ha visto numerosi scambi di livello: nulla da invidiare quindi con una sfida ufficiale.

Almagro ha tenuto un’ottima percentuale di servizio soprattutto nella prima parte di gara e questo, assieme a un rovescio molto centrato, gli ha permesso di eludere il tentativo di allungo del serbo nel primo set, conquistato poi al tie break dal giocatore iberico. Nel secondo set Almagro ha concesso in apertura il break al suo avversario, e da lì la partita è svoltata. Djokovic ha potuto infatti controllare la gara e salire di tono, mentre Almagro è, normalmente, calato.

Nella finale per il terzo posto successo per David Ferrer, che dopo aver rischiato di perdere il primo set ha chiuso agevolmente nel secondo parziale battendo Tipsarevic.

Sono stati resi noti intanto i tabelloni dei tre tornei della prossima settimana. Per gli italiani impegni non impossibili: a Chennai Cipolla affronta il funambolico Paire, comunque superiore al giocatore italiano, mentre a Doha Fognini ha Zemlija, mentre Bolelli Gimeno Traver; nessun giocatore italiano presente invece nel main draw del torneo di Brisbane.

Novak Djokovic (Srb)-Nicolas Almagro (Esp) 6-7(4) 6-3 6-4

David Ferrer (Esp)-Janko Tipsarevic (Srb) 7-6(4) 6-2

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it