Esclusiva Mp – Rispoli (procuratore): “Non aspettatevi grandi colpi a gennaio. Drogba-Milan? Si può fare”

Gennaio è sempre più vicino, il calciomercato sta per entrare nel vivo. Abbiamo contattato Vincenzo Rispoli, avvocato genovese e procuratore di vari calciatori tra cui il giovane Bardi, per capire quali operazioni possiamo aspettarci.

Avvocato, che mercato sarà?

Gennaio è sempre un mese difficile per effettuare acquisti eclatanti. Diverse società, a mio avviso, colmeranno le rispettivi lacune con scambi alla pari; uno o due top player forse arriveranno, ma solo a prezzi abbastanza contenuti.

Drogba-Milan?

Questa è un’operazione che si può fare, dato che l’ivoriano sbarcherebbe alla corte di Allegri a costo zero. Risparmiando sul cartellino, il Milan gli offrirebbe un sostanzioso ingaggio.

La Juventus come si muoverà?

E’vicina a chiudere l’operazione Peluso e potrebbe rinforzarsi anche con un difensore e un attaccante. In quest’ultimo caso tutti si aspettano il grande nome, ma io credo che Marotta cercherà un’occasione favorevole e poi investirà il denaro risparmiato a giugno, per un top player.

Da genovese, cosa si aspetta dalle due società della Lanterna?

Preziosi stravolgerà ancora una volta la squadra: ha già preso Matuzalem e Floro Flores ma farà almeno altri tre, quattro acquisti; la Sampdoria, invece, sarà più equilibrata ma un paio di operazioni me le aspetto anche dai blucerchiati.

Lei è sempre molto attento ai giovani: quale ragazzo l’ha più colpita in questo primo scorcio dei vari campionati?

Dipende dalla fascia d’età alla quale ci riferiamo. Dei ventenni cito il mio Bardi, che a Novara sta facendo benissimo: è un portiere al secondo anno da titolare in Serie B e l’Inter, proprietaria del suo cartellino, ci punta molto per il futuro.

Bardi e Arcari: hai in procura i due portieri più forti del torneo cadetto?

Se non sono i più forti, ci manca poco. Di Bardi ne ho appena parlato, mentre su Arcari posso solo esprimermi con giudizi lusinghieri: è esploso tardi, poteva sicuramente raccogliere qualche soddisfazione in più in carriera, ma è un portiere di assoluto affidamento.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.