Edu Vargas: “2012? Anno orribile”

E’ passato da un 2011 da protagonista in Sudamerica a un 2012 seduto sulla panchina del Napoli. Così si potrebbero riassumero gli ultimi due anni di Edu Vargas. L’attaccante infatti, arrivato alla corte di Mazzarri nel gennaio 2012, è passato da possibile stella ad una semplice riserva. Il giocatore non è contento e, tramite un’intervista alla testata Le Tercera, non nasconde la sua rabbia: “Per me è stata una stagione orribile, ora ci sono delle decisioni da prendere sul mio futuro. Quello che so è che voglio solo giocare”.

Facile pensare che a gennaio si prospetta una cessione. In pole c’è il Torino che vorrebbe l’attaccante in prestito ma resta viva l’ipotesi di un ritorno in Sudamerica.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it