Il mio calcio è tutto sgarrupato

Il mio calcio è tutto sgarrupato.

La Lega è sgarrupata, le squadre sgarrupate, i giocatori sgarrupati, gli stadi sgarrupati, i tifosi sgarrupati, i presidenti sgarrupati. Però ci giochiamo lo stesso, perché è il calcio nostro, e soldi non ce ne stanno.

I presidenti dicono che il Terzo Mondo non tiene neanche il calcio sgarrupato, e perciò non ci dobbiamo lagnare: il Terzo Mondo è molto più terzo di noi!

Ora che ci penso, a casa mia non c’è male come giochiamo il calcio mio! In un campo giocano tutte le squadre della città, e ci diamo i calci tra tifosi nello stadio, e così ridiamo. Se viene un ospite e vuole giocare pure lui, noi lo cacciamo di casa, perché posto non ce ne sta più nel calcio: è tutto esaurito!

Noi giochiamo una schifezza, ci sputiamo in faccia l’uno con l’altro a chi deve giocare, e vestiamo con le pezze dietro.
Però ieri abbiamo messo il presidente nuovo.

Quando i miei amici mi vengono a trovare, ridono sempre del mio calcio tutto scassato, però alla fine ci prendono sempre i nostri giocatori!

Io voglio bene al mio calcio sgarrupato, mi ti ci sono affezionato, mi sento sgarrupato anch’io!
Se però vincerò la schedina dei miliardi, mi comprerò un calcio tutto nuovo, e quello sgarrupato lo regalerò a Pasquale.

***

Buone Feste ai lettori di MondoPallone, con l’augurio sincero che il nostro calcio “tutto sgarrupato” possa migliorare e diventare “tutto nuovo” con l’arrivo del 2013. Auguri.

Condividi
Twitter addicted, vive di calcio. In campo è convinto di essere Pirlo, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Per lui il trequartista è una questione di principio. Email: fmariani@mondosportivo.it