Ligue 2, 19/a giornata: ottimo Monaco, rallenta il Nantes

Posticipi di Ligue 2 tra ieri (sabato) e oggi, con il Monaco di Claudio Ranieri che si rilancia al secondo posto in solitaria, a un solo punto di distacco dal Nantes, ancora in vetta.

Per la squadra del Principato una bella vittoria esterna, sul campo del Le Mans, ottenuta con concentrazione e spirito combattivo. In vantaggio con Ferreira Carrasco nel primo tempo e con il raddoppio di Ibrahima Toure in avvio di ripresa, sembrava tutto in discesa per il Monaco. L’autorete di Coulibaly ha però rimesso in pista i padroni di casa, che hanno nuovamente esplorato i problemi difensivi degli ospiti con il 2-2 di Sanson a metà secondo tempo. Nel finale, però, ancora Ibrahima Touré, all’81’, per il gol che vale i 3 punti e farà passare un felice Natale a Ranieri e alla squadra.

Ancora più felice perché, nonostante i problemi di risultati nelle ultime partite, i monegaschi ritornano a mettere pressione al Nantes capolista, salendo a -1, con les canaries fermati oggi pomeriggio a Sedan sullo 0-0. Pareggio deludente per gli ospiti, in quello che era un vero e proprio “testa-coda” che poteva permettere ai gialloverdi di restare comodamente in vetta al campionato. Sedan invece molto combattivo e concentrato in difesa che porta a casa un punto forse poco utile alla classifica (la squadra resta ultima a -6 dalla salvezza) ma molto importante ai fini della fiducia per il prosieguo della stagione.

risultati del Venerdì

Sabato
Le Mans-Monaco: 2-3 (24′ F. Carrasco (M), 51′ e 82′ Touré (M), 53′ aut. Coulibaly (L), 67′ Sanson (L))

Domenica
Sedan-Nantes: 0-0

Classifica Ligue 2 dopo la 19^ giornata
Pos.SquadraPartitePunti|Pos.SquadraPartitePunti
1Nantes1937|11Auxerre1924
2Monaco1936|12Tours1922
3Caen1933|13Chauteurox1921
4Angers1933|14Le Mans1921
5Guingamp1932|15Clermont1921
6Istres1928|16Laval1920
7Dijon1828|17Arles1920
8Lens1928|18GFC Ajaccio1917
9Le Havre1927|19Niort1917
10Nimes1925|20Sedan1814
Condividi
Torinese, classe 1983. Da piccolo voleva vedere Wembley e il Maracanã, gli manca ancora il secondo. Toro e Arsenal nel cuore, sta fra un tackle di Gilberto Silva e Tony Adams che chiama il fuorigioco.