Iachini: “Concentrazione e applicazione per fare risultato”

Beppe Iachini, all’esordio sulla panchina del Siena, sa di avere sulle spalle la responsabilità di portare i toscani verso la salvezza. Non sarà facile, ma il tecnico ha la sua formula: “Conosco tutti i giocatori, ma solo lavorando sul campo c’è la possibilità di approfondire le caratteristiche di ognuno. Non mi sbilancio sul modulo che userò, anche perché sono convinto che vada adattato alla squadra che hai a disposizione. Tutti devono dare non il massimo, l’importante è scendere in campo senza timore. Abbiamo diverse assenze, ma sono abituato a non lamentarmi. Chi ci sarà, saprà cosa deve fare. Serviranno concentrazione e applicazione massime per fare risultato”.

Poi, continua: “Quando è arrivata la telefonata del presidente Mezzaroma e del direttore Antonelli ho colto subito l’entusiasmo di tutti, la stima nei miei confronti e la voglia di far risalire subito la squadra, io sono abituato a raccogliere le sfide. Non faccio promesse, ma proverò a dare tutto: voglio una squadra organizzata che in campo lotti partita per partita, è l’unica strada possibile per risalire, ma serve anche fiducia ed entusiasmo da parte dell’ambiente”.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.