Gianmarco Cicali (Poggibonsi): “Sempre a disposizione per dare il mio contributo”

Domenica scorsa è stato tra i protagonisti della vittoria contro L’Aquila e per un poggibonsese come lui è grande la soddisfazione di scendere in campo per difendere i colori della propria città sul terreno dello Stefano Lotti. Gianmarco Cicali, centrocampista avanzato classe ’92 prodotto del vivaio giallorosso, ci parla della sua stagione tra le fila dei Leoni.

Gianmarco, raccontaci il tuo 2012 che ti ha visto protagonista dapprima con la Berretti e poi con la prima squadra giallorossa.
“Diciamo che il 2012 è stato per me un anno di transizione: nella scorsa stagione ero già aggregato alla prima squadra ma ho giocato soprattutto con la Berretti con la quale abbiamo sfiorato la qualificazione alle finali nazionali e disputato un gran bel Torneo di Viareggio. Da luglio faccio invece stabilmente parte della rosa della prima squadra lavorando giorno dopo giorno per farmi spazio in questo importante campionato di Seconda Divisione”.

Nelle ultime due giornate sei passato dalla tribuna contro l’Arzanese ad essere protagonista in campo nella gara contro L’Aquila.
“Certo è una bella differenza ma Mister Polidori mi ha spiegato le sue scelte riguardo al mio utilizzo ed io cerco di dare il massimo per essere sempre a disposizione della squadra e del tecnico. Domenica contro L’Aquila, nonostante un terreno di gioco molto insidioso, ho cercato di dare il mio contributo alla squadra, squadra che è stata la vera protagonista del match di domenica”.

Quali i tuoi propositi per l’anno 2013?
“Lavorare sempre al massimo ed andare avanti per la mia strada ascoltando e facendo tesoro dei consigli del Mister e di tutti i miei compagni di squadra. Naturalmente spero di giocare con maggiore continuità e di andare in goal visto che è l’essenza del mio ruolo, oltre a dare il mio contributo anche in fase difensiva. A livello di squadra domenica abbiamo fatto benissimo, segno di una grande voglia di reazione e speriamo già da sabato di riprendere il trend di risultati di inizio anno per ritagliarsi un ruolo da protagonisti in questo campionato”.

La tua posizione in campo: più centrocampista o più attaccante?
“Io sono sempre stato a disposizione del mister e delle sue scelte: sia prima con  Fraschetti, che approfitto per ringraziare sia come persona che professionalmente, sia adesso con Mister Polidori. Personalmente penso di poter dare il mio contributo sia in posizione più avanzata che a centrocampo”.

Sabato sarete impegnati in trasferta contro il Foligno.
“Andremo ad affrontare una squadra importante che può contare su nomi altrettanto importanti per la categoria. Siamo alla fine del girone di andata, abbiamo praticamente visto tutte le squadre e penso che la ricetta giusta per affrontare la gara di sabato sia comunque quella di stare attenti e concentrati al massimo su tutti i dettagli della gara. Da parte nostra il grande gruppo che abbiamo deve essere il punto di forza per cercare, sabato, di farci un bel regalo di Natale”.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it