Esperienza Pavel Nedved: “Il Celtic si affronta con il massimo rispetto. Sono gli unici che hanno battuto il Barça”

E’ vero che avrebbe potuto anche andarci peggio, ma il Celtic rimane in ogni caso una squadra che dovremo affrontare con il massimo rispetto, non ci dimentichiamo che in questo anno sono stati gli unici che hanno battuto il Barcellona. Molti dei nostri ragazzi non hanno mai giocato in Champions a questi livelli, ma queste partite fanno parte del nostro progetto di crescita, questa squadra deve avere il tempo di fare bene anche in Europa“.

Il dirigente bianconero, Pavel Nedved, campione dentro e fuori dal campo del passato juventino, vola basso e ai microfoni di Mediaset Premium commenta così il sorteggio, vuoi o non vuoi favorevole, della sua Juventus che agli ottavi di Champions si ritroverà il Celtic Glasgow di Neil Lennon.

A sorteggiare le squadre è stato l’ex Real Madrid, Steve McManaman, che Pavel Nedved ricorda molto bene in quanto un fallo nei suo confronti costò alla “furia ceca” la finale di Manchester contro il Milan di Carlo Ancelotti: “Ho visto McManaman, rivederlo mi fa male. Mi ricorda quel fallo su di lui che mi è costato l’ammonizione e mi ha fatto saltare la finale contro il Milan nel 2003“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it