Champions: il destino dice Milan-Barça… ma anche Celtic-Juve. Calcio spettacolo in Real-United e Shakhtar-Borussia

Il calcolo delle probabilità diceva Milan-Barcellona, le prove dicevano Milan-Barcellona e allora perché smentire probabilità e statistiche? Milan-Barcellona sarà agli ottavi di Champions League. Per l’ennesima volta rossoneri e blaugrana si incontrano sul cammino tortuoso che porta alla finale di Wembley del prossimo 25 maggio. Messi & co. si ritroveranno di fronte il giovane Milan di Allegri, imprevedibile, e già questo basta per non far pensare ad una qualificazione semplice per gli spagnoli. La prima sfida si giocherà a San Siro il prossimo 12-13 febbraio, ritorno al Camp Nou due settimane dopo.

Per la serie “se la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo“, può sorridere la Juventus di Antonio Conte che al primo turno del tabellone ad eliminazione diretta pesca dall’urna gli scozzesi dei Celtic Glasgow. Un avversario sicuramente meno forte del Barcellona ma non per questo da sottovalutare. Il Celtic ha dalla sua i tifosi e il fantastico ambiente del “Celtic Park” e giocare la prima in trasferta potrebbe nascondere qualche pericolo per i bianconeri.

Scorrendo il tabellone l’occhio non può che finire su Manchester United-Real Madrid. Altri due colossi che si affrontano dopo diversi anni. Si ritorna indietro ai tempi di Ronaldo, del Fenomeno, che a “Old Trafford” siglò una fantastica tripletta nella stagione 2002/2003 che estromise i Red Devils dalla corsa alla Champions. Oggi giorno è tutto un altro Ronaldo, Cr7, ma il blasone, la sostanza, non cambia. Una grandissima sfida anche per i due tecnici che rappresenteranno le squadre, Sir Alex Ferguson e José Mourinho. Tanta roba, punto.
Senza il Chelsea, infine, l’Inghilterra sarà rappresentata dall’Arsenal di Wenger che sul suo cammino si ritrova i “panzer” del Bayern Monaco, finalista l’anno scorso contro i Blues. Altra sfida particolarmente interessante per capire la maturità dei Gunners e se davvero i tedeschi possono puntare, nuovamente, con decisione verso la finale di Wembley.

Se da una parte ci sono le super sfide, forse il brutto di questi sorteggi, dall’altra troviamo partite molto meno interessanti come quella tra i turchi del Galatasaray e lo Schalke o4 oppure quella tra Porto e la sorpresa Malaga. I milionari del Paris Saint Germain, dell’italianissimo Carlo Ancelotti, pescano un Valencia dai due volti, tanto forte ed equilibrato in Coppa, solo lontano parente nella Liga spagnola. La sensazione, comunque, che Ibra & compagni vogliano puntare con decisione verso Wembley, chissà.

Chiudiamo con Shakhtar Donetsk-Borussia Dortmund. Forse è un’eresia ma azzardiamo a dire: “sfida da calcio spettacolo”. Oltre al Barça, nella fase a gironi, se si sono viste due squadre che hanno regalato gol e grandi partite sono proprio le formazioni allenate rispettivamente da Lucescu e Jurgen Klopp. Difficile pronosticare una o l’altra squadra, lasciamo decidere il campo, così come per per le altre formazioni impegnate in questi straordinari ottavi di Champions. Appuntamento al prossimo 12 febbraio.

OTTAVI DI FINALE – CHAMPIONS LEAGUE (rivivi il Live di Mondopallone.it): (andata 12-13 febbraio e 19-20 febbraio, ritorno 5-6 marzo e 12-13 marzo, finale il 25 maggio a Wembley)

Galatasaray-Schalke 04
Celtic-JUVENTUS
Arsenal-Bayern
Shakhtar Donetsk-Borussia Dortmund
MILAN-Barcellona
Manchester Utd-Real Madrid
Valencia-Psg
Porto-Malaga

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it