Milan, che rivoluzione! Via Pato e Robinho a gennaio

Il Milan ha bisogno di soldi per imbastire una campagna acquisti riparatoria soddisfacente, e il modo migliore per fare cassa è accontentare i due attaccanti brasiliani, Pato e Robinho: il primo ormai è in rotta con i tifosi a causa dei numerosi infortuni e delle prestazioni opache effettuate nella stagione in corso, mentre Robinho soffre da tempo nostalgia di casa, e il Santos lo accoglierebbe a braccia aperte.

Adriano Galliani, quindi, passerà le vacanze di Natale al caldo in Brasile, per piazzare i due attaccanti rossoneri nel paese verdeoro. L’amministratore delegato rossonero conta di racimolare almeno 25 milioni di euro dalla cessione di entrambi, tesoretto che verrebbe reinvestito probabilmente subito, magari cercando proprio quel Mario Balotelli che in questi giorni sta facendo molto discutere.

10 milioni per Robinho, 15 per Pato: le richieste inviate a Santos e Corinthians (fortemente interessato al “papero” rossonero, un colpo per festeggiare il primato mondiale) sono limpide, resta da vedere se i due club brasiliani saranno intenzionati davvero a riportare a casa i due attaccanti.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it