AFF Suzuki Cup: Singapore si aggiudica la finale d’andata

Singapore ha superato la Thailandia nella finale d’andata della Suzuki Cup, torneo riservato alle nazionali del sud-est asiatico. Match sbloccato al 10′ grazie al calcio di rigore molto contestato e realizzato da Fahrudin, centrocampista rientrato da un infortunio inguinale. Nella ripresa i thailandesi, costretti a fare a meno per infortunio del loro capitano Wongsa, cercano con insistenza la via del pareggio e la trovano grazie ad Adul che concretizza in rete una veloce ripartenza, nata da una palla letteralmente strappata a centrocampo.

La gioia dura solamente tre minuti perché Amri riporta Singapore avanti. Pornsai sfiora l’immediato pareggio con una punizione, terminata in pieno sulla traversa. Gli sforzi degli ospiti per cercare la parità non vengono premiati e in pieno recupero Baihakki si ritrova da pochi passi la sfera del facile 3-1 che permette a Singapore di andare giocare il return match del 22 dicembre a Bangkok con due preziose reti di vantaggio.

Singapore-Thailandia 3-1 (10′ Fahrudin rig (S), 59′ Adul (T), 62′ Amri (S), 91′ Baihakki (S))

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it