Nba, i risultati del 18 dicembre: Oklahoma non si ferma più, Houston fa la barba a New York

Sei le gare nella  notte nba. Oklahoma non si ferma più in una gara che ha il sapore di una finale, supera i San Antonio Spurs alla Chesapeake Energy Arena. Ottimo l’apporto di Ibaka (25 pt 17 rimbalzi) male i big degli Spurs ancora privi di Ginobili. Vittoria senza troppi problemi per Orlando su Minnesota, mattatore del match Glen Davis (28 pt 5 rimbalzi) inutili per i Wolves i 23 punti e 15 rimbalzi di Kevin Love. Successo esterno per i Rockets che espugnano il Madison Square Garden grazie alla coppia Harden-Lin (50 pt in due) che spazzano via i padroni di casa privi della stella Anthony. Trionfo esterno anche per i Clippers, corsari a Detroit trascinati dal solito Chris Paul (14 pt 7 assist 4 rimbalzi). Vittoria interna importante per Memphis su Chicago portati alla vittoria da un Conley ispirato (17 pt 4 rimbalzi 4 assist) bene Belinelli autore di 13 punti insufficienti però ai suoi Bulls per evitare la sconfitta.  A ovest continua il momento negativo per i Kings che cadono sotto i colpi di Brown (22 pt 5 rimbalzi) a Phoenix.

NBA I RISULTATI DEL 18 DICEMBRE

MINNESOTA T-WOLVES-ORLANDO MAGIC 93-102

HOUSTON ROCKETS-NEW YORK KNICKS 109-96

LOS ANGELES CLIPPERS-DETROIT PISTONS 88-76

CHICAGO BULLS-MEMPHIS GRIZZLIES 71-80

SAN ANTONIO SPURS-OKLAHOMA CITY THUNDER 93-107

SACRAMENTO KINGS-PHOENIX SUNS 90-101

 

Condividi
Nato a Catania nel 1987, dopo aver conseguito la laurea in Scienze della comunicazione, ha iniziato a collaborare con diversi siti calcistici, occupandosi prevalentemente di calciomercato e calcio internazionale. Email: cbattiato@mondosportivo.it